aggiornato il 24/10/2011 alle 10:00 da

Seconda vittoria in due gare per Di Pinto

CASTELLANA – bcc_nepPrima e convincente vittoria della Bcc Nep nell’anticipo televisivo su Sportitalia in quel di Cantù dove gli uomini di Di Pinto interrompono la sequenza di tiebreak di quest’avvio di torneo infliggendo un secco 3 a 0 alla neopromossa squadra lombarda fra le cui fila era assente l’opposto portoghese Sequeira ben sostituito peraltro da Sala anch’egli vittima durante il match di qualche problemino fisico. Giocano forse meglio i canturini nel primo set costringendo più volte la squadra di Di Pinto (due vittorie in due gare per il neo tecnico pugliese) a rintuzzare i buoni attacchi di Sala, come detto, ma anche di Pavan dal centro e Tuominen. Con la battuta molto efficace e l’attacco sempre dirompente di Milushev e Rodriguez che hanno messo a frutto i numerosi tocchi di muro e difesa i pugliesi hanno contenuto le verve iniziale dei padroni di casa dilagando poi nel prosieguo di partita mettendo un bel mattoncino nella nuova costruzione di squadra che coach Di Pinto ha in progetto.

Cantù  schiera il giovane brianzolo Sala da opposto mentre Di Pinto manda il campo il sei+uno della settimana precedente. Il muro di casa firma il primo break della partita, 2-4, poi lo stesso fondamentale consente a Rodriguez il pari, 5-5. Il punto a punto viene interrotto dal servizio di Giosa che dopo un ace permette il contrattacco vincente di Castellano, 10-8. Milushev e Rodriguez cominciano a macinare punti in attacco grazie al muro gialloblù che comincia a toccare diversi palloni. L’opposto bulgaro forza anche al servizio per il 13-9 ma i padroni di casa trovano nell’opposto mancino sostituto di Sequeira un ottimo finalizzatore che spinge i suoi a ricucire lo strappo, 17-17. Proprio un muro di Sala regala addirittura il vantaggio ai lombardi, 21-22, i quali con lo stesso opposto e Pavan guadagnano due set ball prontamente annullati dall’attacco castellanese. E’ l’ottimo muro di Milushev sul centrale Monguzzi a chiudere il set, 28-26

Pronti via e nel secondo set l’attacco ospite fa capire chi è il più forte; Rodriguez, Castellano e Milushev siglano il 4-2. L’ace di Galliani impatta momentaneamente a 5 ma un infermabile Milushev brekka ancora il match, 9-6. Una contrattura alla spalla frena un po’ l’impeto di Sala, il migliore dei suoi, con coach Della Rosa costretto ad inserire anche Gerosa al palleggio con Seregni schierato opposto. Zero errori da parte dei castellanesi però che tengono sempre a distanza gli avversari ed allungano con il solito Milushev prima in attacco e poi con l’ace del 22-17. Di Pinto può dare fiato anche a Rodriguez e Castellano e regala campo a Ricciardello e Maric. Ancora due punti consecutivi di Milushev chiude di fatto il set, 23-19, che viene ufficializzato nel punteggio da un errore di Monguzzi e dal muro di Elia, 25-18.

Gerosa resta al palleggio all’inizio del terzo parziale con Rodriguez e Castellano che riprendono il proprio posto in campo. Appare più sicura la formazione di Di Pinto che scappa subito 8-5 con gli attacchi delle sue stelle Rodriguez e Milushev. Cantù si affida al generoso Tuominen ed a Pavan che però riescono solo a contenere lo svantaggio fino al 12-10. Questa volta neanche due evidenti errori arbitrali intaccano l’inerzia della gara e la compattezza della squadra che vola con Castellano prima 16-12 e poi 18-12 col suo ace sporco, e poi mette la sigla di coda col muro di Falaschi del +7. Pavan ferma per la prima volta in partita Milushev 22-17, ma l’opposto bulgaro si rifà subito in contrattacco grazie alla difesa di Ricciardello, di nuovo chiamato in causa nel finale. Il punto del 25-17 è di Maric anche lui in campo nel finale bravo a ribadire a muro una palla lunga della difesa canturina.

CASSA RURALE CANTU’ – BCC-NEP CASTELLANA GROTTE 0-3 (26-28, 18-25, 17-25)

CASSA RURALE CANTù: Pavan 11, Monguzzi 5, Seregni 2, Gelasio (L), Sala 12, Ruggeri, Krumins, Galliani 8, Gerosa 1, Tuominen 12. Non entrati Butti, Sequeira, Panighini. All. Della Rosa.

BCC-NEP CASTELLANA GROTTE: Cazzaniga, Elia 2, Ricciardello, Falaschi 2, Castellano 9, Torre, Milushev 18, Rodriguez 14, Maric 1, Giosa 4, Cicola (L). Non entrati Rinaldi, Salgado. All. Di Pinto. ARBITRI: Prati, Genna. NOTE – durata set: 32′, 25′, 24′; tot: 81′.

© Riproduzione riservata 24 Ottobre 2011