aggiornato il 01/11/2011 alle 16:40 da

Castellana Calcio, prezioso successo esterno ad Andria

CASTELLANA – Armando_Santostasi_allenatore_castellana_calcioIl Castellana Calcio ha invertito il trend registrato nelle ultime gare e domenica scorsa, su un campo difficile come quello della Nuova Andria, si è imposta con un prezioso successo esterno. Il match si è chiuso per 1 a 3, con le reti di Mazzone, Marquez e Longo che hanno ribaltato il risultato dopo che la Nuova Andria era passata in vantaggio con Lorusso. Si è chiuso quindi con un successo il settimo turno del girone A del campionato regionale di Promozione Pugliese.  

Una vittoria che acquista molto più valore viste anche le tante assenze a cui il tecnico Armando Santostasi ha dovuto far fronte. Non sono riusciti a prender parte all’incontro infatti, gli acciaccati della vigilia Biasi, Gentile, Laneve e Antonicelli che hanno costretto il tecnico castellanese a schierare una squadra con ben tre juniores. L’undici di partenza, infatti, era formato dal portiere Pirchio, dai difensori Loparco, Frascati, Marquez e Petruzzi, dai centrocampisti Lentini, Cappelletti, Mazzone, Mastronardi e Miccolis e dalla giovane punta Longo per un età media inferiore ai 25 anni.

Il Castellana ha vinto l’incontro nella ripresa quando, dopo la rete di Lorusso, è andata in rete con Mazzone, lesto a raccogliere una ribattuta su un suo tiro di un difensore ospite e a scagliare la palla alle spalle di Conte, Marquez, che di testa ha battuto ancora l’estremo ospite sfruttando un assist di Cappelletti e con Longo, che ancora su suggerimento di Cappelletti ha messo al sicuro il risultato.

E’ stata una bella prestazione – ha commentato il diesse Pierpaolo Pellegrino – eravamo in difficoltà per quanto riguarda la situazione infortuni e gli under ci hanno dato una grossa mano. Non dimentichiamoci che oltre ai 3 scesi in campo, Mastronardi, Miccolis e Petruzzi, ne sono subentrati altri tre dalla panchina, Morgese, Orlando e Mancini, che hanno fatto altrettanto bene. C’è da fare un tributo al loro impegno che è stato veramente notevole. Ora speriamo di recuperare gli acciaccati e di continuare sulla scia di questo risultato positivo”.

© Riproduzione riservata 01 Novembre 2011

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento