aggiornato il 19/11/2011 alle 12:25 da

Sei Sport a Sammichele difende il secondo posto

CASTELLANA – sei_sport_CisterninoSi prospetta tutta in salita la seconda metà del primo turno di andata, che Sei Sport inaugurerà questo pomeriggio sul campo esterno di Gs Atletico Sammichele alle ore 18.30. Contro la sesta forza del campionato, con 8 punti in classifica e tre gare vinte, gli uomini capitanati da Giovanni Torres, centrale castellanese, avvieranno una nuova fase della stagione che lo stesso calendario conferma più ostica e piena di possibili colpi di scena.

“Siamo una società che da sempre mira a valorizzare i giovani. Abbiamo impegnato tutto il settore giovanile fino al campionato di Serie D, dove militano atleti provenienti dalle nostre formazioni Under 18. Nel roster di questa stagione di Serie C, invece, abbiamo innestato tre giocatori over per guidare al meglio i più inesperti. Il nostro obiettivo è traguardare la permanenza nel più breve tempo possibile”, così Gerardo Spinelli, presidente dell’Asd Gs Atletico Sammichele, ha commentato l’anticipo della gara di stasera. “Contro Sei Sport ce la metteremo tutta, nonostante si tratti di un avversario non proprio accessibile ma che conosciamo abbastanza bene, per via delle politiche di scambio di giocatori che manteniamo da diversi anni. Molti di loro, anche di stagioni trascorse, provengono dalla nostra scuola. Citerei Gaetano Proietto, il martello super molleggiato, che sta dando contributi importanti alla squadra castellanese. Quanto a noi, sembrerà una contraddizione, ma il nostro motto è ‘vincere sempre’”.

Ferma in seconda posizione da cinque settimane, Sei Sport continua a difendere quella sola misura di distanza che la separa dalla vetta della classifica, dove Libertas/Volley è Vita primeggia con 15 punti. Inevitabile, a questo punto della stagione, guardasi intorno e cominciare a fare un po’ di statistiche in casa altrui. A cominciare dalla gara che oggi impegnerà proprio la prima della classe contro Pallavolo Andria, in quarta posizione con 10 punti che non fanno assolutamente fede al potenziale espresso sino ad ora. Su cinque match disputati, il roster andriese è riuscito ad aggiudicarsi quattro gare, due a tie-break, mentre nell’unica sconfitta registrata a Modugno i parziali parlano chiaramente di una partita sfumata sulle rincorse punto su punto. Altre sorprese  potrebbero arrivare dallo scontro del prossimo week end tra Asd Trelicium Supervolley e la stessa Libertas/Volley è Vita.

© Riproduzione riservata 19 Novembre 2011