aggiornato il 22/11/2011 alle 13:26 da

Il Castellana si riscatta, tre reti al Torre Lucera

CASTELLANA – castellana_calcio_longo_domenicoÈ giunto repentino il riscatto del Castellana Calcio che, nel decimo turno del girone A del campionato regionale di Promozione pugliese, ha battuto 3 a 0 il Torremaggiore/Lucera. Ma non è solo il risultato positivo, cin ben tre reti, a rianimare i muscoli, quanto le tante occasioni, una porta quasi mai in pericolo e soprattutto un gioco da squadra che ha trovato finalmente la sua quadratura. Triangoli veloci, scambi, cross, una difesa attenta e tanto gioco. Il Castellana resta così al quinto posto della graduatoria, ad un solo punto dalla Polimnia, attuale quarta forza del campionato. A segno per i biancazzurri di casa Longo, autore di una doppietta e Antonicelli che, espulso in seguito, salterà la prossima partita.

Mister Santostasi ha ritrovato Frascati e Marquez in difesa, schierati assieme a Biasi e Morgese. A centrocampo Lentini, Miccolis, Cappelletti e Mazzone con Laneve libero sul fronte d’attacco assieme a Longo, schierato di punta.

Proprio Longo sblocca il match dopo due minuti, sfruttando un assist di Lentini e mettendo alle spalle di Ferrazzano con un gran tiro all’incrocio. Il Torre/Lucera è solo pericoloso con un tiro cross di Grieco, che Montaruli neutralizza con un gran colpo di reni.  Il Castellana continua a dominare il campo in lungo e in largo e con le sue geometrie continua a fare la partita. Minuto 17: tambureggiante azione sull’asse Miccolis-Cappelletti-Longo, Ferrazzano si salva di piede Al 24’ Mazzone serve Longo, la punta castellanese calcia alto, alla mezz’ora una sponda di Longo innesca Cappelletti che la mette sul secondo palo, Laneve di testa conclude a lato. Lo stesso Laneve abbandona il campo al 45’ per uno scontro di gioco.

Nella ripresa il Castellana chiude i conti. Longo controlla alla grande un pallone passatogli dal solito Cappelletti, elude un avversario con un sombrero e scarica di interno destro alle spalle di Ferrazzano. Allo scadere grande azione di Biasi, che parte dalla difesa, giunge sul fronte d’attacco e da il la al pallone che Antonicelli mette con un gran colpo di tacco alle spalle di Ferrazzano. Lo stesso numero 18 castellanese verrà poi espulso per fallo di reazione. Finisce 3-0 per la soddisfazione dei presenti all’Azzurri d’Italia.   

© Riproduzione riservata 22 Novembre 2011