aggiornato il 09/12/2011 alle 13:15 da

Battuta anche Lecce, terzo sigillo consecutivo

CASTELLANA – HAIRPRO_basket_Squadra-2011-2012Pala Grotte inviolato, sesta vittoria interna e terzo successo consecutivo per l’Hairpro Basket Castellana. Bilancio niente male in vista del finale del girone di andata. Quello contro la New Basket Lecce non è stato un match spettacolare. Il punteggio finale di 68-54 ha comunque visto tanti errori in attacco sia da una parte che dall’altra, a fronte di due difese che hanno agito tutto sommato bene. Il break decisivo è stato operato nel terzo periodo, quando i castellanesi si sono portati dal 35-33 al 58-41. Nota dolente il tanto nervosismo in campo sia da una parte che dall’altra, inasprito anche dalla severità degli arbitri che hanno dispensato falli tecnici a giocatori come Vukovic e Ruggiero, famosi nell’ambiente per la loro correttezza.

Per la cronaca l’Hairpro scende in campo con Siriaco, Cipulli, Vukovic, Iannone e Pace contro un Lecce che coach Roberta Scialpi presenta con Annichiarico, Ingrosso, Petracca, Moschettini e Serio.

Nel primo quarto gli ospiti si tenevano in gara grazie alle conclusioni dalla distanza che regalano 12 dei 16 punti totali dei leccesi. Due volte Petracca, Paladini e Ingrosso colpiscono l’Hairpro che a sua volta fa male con le penetrazioni di Siriaco, autore di ben 7 punti nel periodo, chiudendo avanti 19-16 i primi dieci minuti. Stessa falsariga nel secondo periodo. Lecce segna altre tre volte dalla distanza, Castellana avanza con 4 punti di Ruggiero, 5 di Iannone e 5 dell’altro play Loprieno, con Lecce che soffre i castellanesi soprattutto quando questi attaccano la loro area. Il 35-33 di fine primo tempo però non è quello che Gonnella voleva e la squadra, dopo il colloquio con il proprio tecnico negli spogliatoi, sembra entrare con un’altra testa. Cipulli ne infila 8 ad inizio terzo periodo, con Vukovic che comincia a far male così come il capitano Pace. Saliti in cattedra gli uomini più esperti, Castellana ha gioco facile e allunga fino al +17 di fine terzo periodo (58-41). Nell’ultimo quarto è solo ordinaria amministrazione con i due tecnici che danno spazio a chi ha giocato di meno fino ad allora. FInisce 68-54 ma non c’è nemmeno il tempo di esultare che domenica prossima, 11 dicembre, alle ore 20.30 si torna in campo in casa dell’Fbk Trani.

© Riproduzione riservata 09 Dicembre 2011