aggiornato il 12/12/2011 alle 13:15 da

Sei Sport sconfigge Giovinazzo e si laurea campione d’inverno

CASTELLANA – sei_sport_TACCONE-POLLICELLIEra un match atteso dalla Sei Sport quello contro LIBERTAS & VOLLEY E’ VITA. La nona gara del turno di andata è stata disputata al Pala Grotte di via Dell’Andro a Castellana. A fare ali al match un folto pubblico e una “colorita” tifoseria al seguito del Giovinazzo. In questo scenario i camaleonti di Gaspare Spina hanno superato una delle più ostiche prove in calendario con un 3 a 1 che legittima il posto da capolista imbattuta. Compatto e al completo, il sestetto di Castellana è riuscito a mantenere la regia fissa di Vincenzo De Mattia e a condurre la gara fino alla fine con il solo innesto del giovane centrale Pietro Taccone al posto di Nicola L’Abbate. Ottime le prestazioni del libero Nanni Primavera, dell’opposto Antonio Pollicelli e del super molleggiato Gaetano Proietto, martello di casa Intini. Poco convincente in attacco la performance del martello Alessandro Cisternino, più efficiente nel reparto difensivo.  Autore del punto finale della gara è stato il bersaglio continuo e prediletto della tifoseria giovinazzese che ha sfoggiato un repertorio canoro che la pallavolo non annoverava da tempo così offensivo, blasfemo e rissoso. Dall’altra parte, la formazione capitanata in campo da Corrado De Candia ha sferrato una gamma di colpi difficili da prevedere, opponendo una buona difesa a muro, talvolta anche invalicabile, specie in posto 2 e posto 4. Una squadra, quella di LIBERTAS & VOLLEY E’ VITA che nei momenti di maggiore enfasi è riuscita a dare il meglio fino anche a diventare inarrestabile. Ma la poca costanza, specie nella capacità di risalire le distanze perse nelle fasi salienti di ogni set, è stata il peggior nemico dei giovinazzesi che meritano senza dubbio il secondo gradino del podio provvisorio di questa stagione e che resterà una delle protagoniste del girone di ritorno, candidate al titolo di B2. Con 26 punti in classifica SEI SPORT mantiene ora con più sicurezza il primo posto in classifica con 4 lunghezze di distanza su LIBERTAS & VOLLEY E’ VITA e 6 misure su ASD TRELICIUM SUPER VOLLEY TERLIZZI.

“Siamo felici di questo risultato ma credo non sia momento di festeggiare. Manca una sola gara per concludere il turno di andata e già alla ripresa dalla pausa natalizia ci toccherà contrastare la voglia di riscatto di ASD TRELICIUM SUPER VOLLEY che ha subito la nostra vittoria al tie-break sul campo di casa proprio nel match inaugurale della stagione. Sarà un altro test difficile in cui dovremo forse dare risposte più convincenti su piano del risultato e spazzare definitivamente ogni dubbio sul potenziale di entrambe le squadre”. Queste le parole del navigato alzatore di SEI SPORT, Vincenzo De Mattia, che sabato 17 dicembre affronterà ATLETICO PALLAVOLO NOICATTARO, rappresentativa della sua città natale, che dalle sue parole pare scenderà in campo minacciosa e non poco. “A parte l’emozione inevitabile per me – ha concluso il palleggiatore – sarà una partita difficile. Avremo di fronte avversari che stanno man mano quadrando la squadra e con un bilancio provvisorio da metà classifica con un punteggio che potrebbe consentire loro di saltare in poche battute nella zona alta del campionato. E credo che ne abbiano decisamente voglia”.

Prossimo match:

ATLETICO PALLAVOLO NOICATTARO vs SEI SPORT CASTELLANA

Sabato 17 dicembre 2011 ore 18.30

Palazzetto dello Sport “Pertini”, S.P. per Mola di Bari, Noicattaro

© Riproduzione riservata 12 Dicembre 2011