aggiornato il 12/12/2011 alle 13:34 da

Hairpro, a Trani quarto successo di fila

CASTELLANA – hairpro_squadra_urlo_playerUn’Hairpro Basket Castellana vittoriosa in trasferta sull’Fbk Trani per 46-58, coglie il quarto successo consecutivo nel tredicesimo turno del campionato di serie C regionale di basket maschile pugliese. La formazione allenata dal tecnico Davide Gonnella ha dato così continuità alla vittoria conquistata a Mesagne sette giorni prima e soprattutto alla striscia di successi che dura dal turno casalingo contro Ceglie. Visti i risultati dagli altri campi i due punti acquistano ancor più valore per la sconfitta di Fasano a Lecce, che ha comportato l’allungo a +2 sui brindisini. Non è stata una partita spettacolare, pochi i canestri e tanti gli errori, soprattutto dalla distanza. Hanno fatto da contraltare le due difese, organizzate abbastanza bene e che spesso hanno costretto gli avversari a forzare le conclusioni. A deciderla è stato il terzo periodo, nel quale Castellana ha piazzato il break decisivo di 6-15 portandosi oltre le 10 lunghezze di vantaggio, distanza mai più recuperata dai padroni di casa.

L’Hairpro presenta in campo Loprieno, Cipulli, Vukovic, Iannone e Pace, risponde coach Amoruso con Amoruso, Pecorella, Lombardi, De Virgilio e Avallone.

Dopo pochi minuti Loprieno deve lasciare il posto a Siriaco per una botta al labbro subita in uno scontro fortuito con Amoruso. Il primo quarto è in bilico. Una tripla di Lombardi porta Trani a +4 (9-5), prima del parziale di 2-9 dei castellanesi con Vukovic che segna l’11-14 Ancora Lombardi da 3 e Altamura chiudono il primo parziale 15-15.

Poco spettacolo anche nel secondo quarto. Cipulli, che festeggia il suo 29esimo compleanno, e Logoluso da tre cercano di infiammare un gioco abbastanza spento, con le conclusioni dall’area di Iannone, spesso ben assistito da Vukovic, che segnano un piccolo break per i suoi (26-29).

Il terzo quarto è disastroso per i padroni di casa che non segnano per 4 minuti. Vukovic, invece, mette due bombe nell’arco di un minuto e il solito Cipulli fa male quando entra nel pitturato, costringendo spesso al fallo gli avversari. Proprio due tiri liberi del numero 14 castellanese chiudono il terzo periodo 32-44.

Nell’ultimo quarto Trani prova a rispondere più con la forza dei nervi che con la tecnica. I canestri sembrano stregano da entrambe le parti e ogni tentativo di rimonta viene stoppato dai ferri. Una tripla di Loprieno segna il +15 (38-53), poi la distanza di sicurezza viene mantenuta fino al 46-58 finale.

© Riproduzione riservata 12 Dicembre 2011

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento