aggiornato il 19/12/2011 alle 16:53 da

Pala Grotte ancora inviolato, Hairpro seconda

CASTELLANA – Vukovic_hairpro_basket_castellanaE’ rimasta imbattuta in casa per tutto il girone d’andata l’Hairpro Basket Castellana, che con la vittoria interna per 71-60 conquistata in casa contro la Nuova Pallacanestro Nardò nella quattordicesima giornata del campionato di serie C regionale di basket maschile, chiude il 2011 al secondo posto del girone con 11 vittorie e 3 sconfitte conquistate nelle prime 14 gare. Contro i neretini, così come contro l’Fbk Trani sei giorni prima, è stato il terzo periodo a decidere la gara. Appena 6 punti subiti e ben 19 fatti per una partita che si è messa dal 29-38 al 48-44 per i gialloblù di casa. Fondamentale l’apporto di Vukovic, fino ad allora poco brillante, capace di segnare ben 11 dei 19 punti della sua squadra nei 10’ dopo l’intervallo.

L’Hairpro non parte male, il solito quintetto formato da Loprieno, Cipulli, Vukovic, Iannone e Pace, a cui coach Manfreda ha contrapposto Colella, Todisco, Ferilli, Mazzarella e Rollo, si porta avanti subito 8-4 con diverse soluzioni dalla media. Nardò reagisce e sorpassa con Rollo e una tripla di Mazzarella (8-9). Iannone da sotto e una serie di azioni che portano al tiro Pace e Loprieno mettono in crisi la difesa di Nardò, che al termine dei primi 10 minuti è sotto 19-14. Nel secondo quarto è blackout Hairpro. Poca lucidità nel costruire i giochi e un Nardò che con l’ottimo Daniele Dell’Anna e Mazzarella fa il bello e cattivo tempo nei rimbalzi offensivi portano l’Hairpro prima a -5 (23-28) e poi, quando un’azione da tre punti di Siriaco sembrava aver rimesso in carreggiata i castellanesi (26-28), addirittura a -9 (29-38) alla fine del primo tempo.

Al ritorno dagli spogliatoi è tutta un’altra storia. Quattro di Vukovic e due di Pace per il -3 (35-38), ancora Vukovic con una tripla e un sottomano per il pareggio (40-40), poi Vukovic e Iannone per il primo allungo (44-40) e Siriaco per tenere il +4 al termine del terzo periodo (48-44). Ancora due liberi di Vukovic portano i castellanesi a +11 (57-46) nell’ultimo periodo ma quando sembrava quasi fatta i neretini tornano sotto con un gran lavoro di Todisco che ne mette sei nel momento cruciale spingendo i suoi a -4 (60-56). Castellana è poi brava ad amministrare il vantaggio approfittando anche degli errori di Nardò che ha un po’ il fiato corto dopo la rincorsa. Cipulli segna il 64-58, Vukovic mette il libero del 65-60, poi Nardò sbaglia l’attacco e Pace porta i suoi a +7 con due tiri liberi (67-60). Ancora Vukovic dalla lunetta e Cipulli in contropiede chiudono il match sul 71-60. 

© Riproduzione riservata 19 Dicembre 2011