aggiornato il 04/01/2012 alle 11:51 da

Bcc Nep, impegno casalingo con Loreto

CASTELLANA – bcc_nep_muroLa Bcc Nep ha chiuso il 2011 con ventidue vittorie su trentuno gare ufficiali disputate. Vittorie che portano la firma di tre tecnici dei quattro che si sono accomodati sulla  panchina gialloblù nell’anno solare appena concluso. Due le gare con Radames Lattari, con il quale la New Mater aveva cominciato la stagione, all’inizio del 2011 e due sconfitte: a San Giustino il 2 gennaio e con la Sisley il 9; poi lo straordinario avvento di Flavio Gulinelli, con lui nove vinte e quattro perse nel girone di ritorno della massima serie che comunque costò la retrocessione alla società di via Orazio, nonostante una strepitosa rimonta. Nella stagione sportiva in corso cominciata il 25 settembre con Luca Monti al timone, 1 successo su tre gare hanno segnato il destino del tecnico lombardo sostituito da Vincenzo Di Pinto l’11 ottobre; da allora e fino al 31 dicembre, 12 vinte ed una sola persa per la squadra castellanese che ora riapre il nuovo anno con grandissimi auspici, primo fra tutti quello di riconfermarsi ai livelli che ha già dimostrato di valere.

Si riparte dunque con l’obiettivo della vittoria casalinga contro Loreto, ospite al Pala Grotte in questo primo turno infrasettimanale del nuovo anno nella serata che precede la festività dell’Epifania. Loreto che in qualche modo può definirsi come il vero spartiacque del campionato pugliese; la sconfitta subita all’andata infatti in modo rocambolesco (i gialloblù erano avanti due set ad uno e 16-10 nel quarto set) di fatto fece cambiare direzione alla dirigenza castellanese che la settimana e la sconfitta successive costrinsero al cambio di guida tecnica con Di Pinto pronto a risollevare le sorti una squadra partita con grandi ambizioni.

Di certo dunque Falaschi e compagni metteranno in campo ulteriori motivazioni per portare a casa un successo importante, contro la formazione dell’ex Janis Peda, alla vigilia del successivo turno di campionato, in programma già domenica prossima 8 gennaio, che li vedrà impegnati nella difficile trasferta di Milano. Proprio lo schiacciatore lettone insieme all’opposto Moretti ed a Janusek sono gli attaccanti di punta sui quali si basa la forza della squadra avversaria che ha in roster un bel gruppo di ragazzi classe 91/92 sui quali spicca per rendimento sino a questo momento il centrale scuola Sisley, Simone Anzani, autore  di un grande girone di andata e ottimo interprete del muro.

Una partita, come le altre del resto, in cui Di Pinto sta mettendo la sua maniacale attenzione per frenare le velleità dei marchigiani altrettanto sicuramente pronti a sfruttare qualsiasi opportunità che la partita potrà presentare.

I botteghini del Pala Grotte apriranno alle ore 19. Arbitreranno i romani Bertoletti e Zavater con fischio per la prima battuta alle ore 20.30.           

© Riproduzione riservata 04 Gennaio 2012

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento