aggiornato il 13/03/2012 alle 10:34 da

Domenica scontri diretti fra le 4 finaliste di Coppa

CASTELLANA – vin1Celebrato col netto successo sul Club italia l’arrivo al Pala Grotte della Coppa Italia conquistata settimana scorsa ad Andria la Bcc Nep si prepara ad affrontare l’ultimo poker di partite della regular season. Un finale do stagione ancora tutto da giocare a cominciare dalla prossima domenica quando le quattro finaliste della Del Monte Cup si affronteranno a gare incrociate negli ultimi scontri diretti del campionato. Perugia capolista con +5 sui castellanesi scenderanno in Puglia in casa  di Molfetta mentre gli uomini di Di Pinto saranno renderanno la rivincita di Coppa al Segrate. Uno appassionante scontro incrociato in cui può succedere di tutto e tenere viva ancora la speranza pugliese di avvicinare la testa della classifica.

Di Pinto come sempre preferisce fare un passo alla volta partendo proprio dalla partita contro la squadra del suo ex allievo Michele Totire.

“Queste sono sempre partite complicate in cui bisogna stare molto attenti. Michele (Totire ndr) ha variato spesso la formazione. Ogni qual volta noi riuscivamo a prendere le misure cercava di far qualcosa di diverso, potendolo fare con una formazione del genere con tanti ragazzi di buon livello. Per noi erano fondamentali i tre punti a prescindere da qualunque altra cosa. Ci siamo riusciti giocando direi per una buona parte di gara una buona pallavolo esprimendo una buona continuità di gioco. Mi è piaciuta anche la reazione del terzo set, quando serviva abbiamo difeso la palla in più con grande positività. Adesso proprio questo è importante trovare sempre positività in quel che facciamo sul campo per raggiungere la vittoria.

Da qua alla fine del regular dobbiamo pensare a noi stessi e cercare di fare più punti possibile. Domenica prossima a Segrate sarà una grande battaglia, probabilmente da loro considerata la partita più importante del girone di ritorno oltre che ad essere la rivincita della finale di Coppa. Saranno in palio domenica punti pesantissimi visto che saremmo a poche giornate dal termine. Sarà partita difficilissima contro un avversario molto forte che ha pagato tanto negli ultimi tempi  gli infortuni di qualche giocatore. Perugia è stata brava a non perdere le proprie occasioni ed ora è in testa alla classifica. Noi non dobbiamo fare altro che giocarci le nostre chance al meglio e poi vedremo come andrà a finire. “

Il match di Segrate sarà anticipato alle ore 16 per permettere la diretta Tv su Sportitalia2.

Questa sera invece su Viva l’Italia Channel andrà in onda la telecronaca differita del match col Club Italia a partire dalle ore 21.15 circa

© Riproduzione riservata 13 Marzo 2012