aggiornato il 21/03/2012 alle 9:25 da

New Mater, dopo la sconfitta di Segrate interviene la proprietà

Vinella-CarpinelliCASTELLANA GROTTE – BCC-NEP Castellana Grotte: Avrei voluto sottacere, come mio stile, sino alla fine della stagione 2011-2012 ma, per il bene della Mater, mi vedo obbligato a precisare alcune cose a tutti gli Amici sostenitori.
La Società New Mater s.r.l., nella sua breve esperienza, ha già regalato a Castellana Grotte ed ai suoi Fans storici traguardi ed emozionanti stagioni.
Ricordo:
•    che nella stagione 2009-2010 si è giunti primi in regular season con 6 punti di distacco sulla seconda e ben 9 sulla terza (MRoma Volley) e si è disputata la semifinale play-off;
•    che nella stagione 2010-2011 con grandi sacrifici si è voluto regalare a Castellana ed ai sui Fans il primo palcoscenico mondiale del volley disputando la serie A1 – per la prima volta dopo 40 anni – e quindi si è deciso di subentrare al titolo della Prisma Taranto. Anche questo campionato è stato onorato con la massima professionalità e trasparenza, in segno di discontinuità in questo mondo, pur concludendosi con una retrocessione (si è raggiunto 28 punti nell’ultima storica vittoria sul Treviso per 1-3 e dopo  un girone di ritorno a dir poco “Unico ed avvincente”);
•    che nell’attuale stagione 2011-2012 – sempre con enormi sacrifici ed in recessione economica – abbiamo ancora inteso regalare a Castellana la possibilità di effettuare il campionato di A2 con un roster di“prima fascia” e con ambiziosi obiettivi:

– vittoria coppa Italia;
– ritorno in serie A1.

Il primo prestigioso obiettivo è stato vinto ad Andria il 3-4 Marzo 2012. Castellana Grotte ed i suoi Fans sono “Campioni d’Italia”.
Per il secondo obiettivo, ritorno in serie A1, la Società, lo staff Tecnico e gli Atleti tutti stanno dimostrando in regular season tutto il loro potenziale di squadra e che ricordo ha vinto più di tutti (20 vittorie) e perso meno di tutti (7 sconfitte) – il Perugia che è meritatamente 1ª ha 19 vittorie e 8 sconfitte -.
Ricordo, ancora, solo per mantenere in allenamento la mia memoria, che “l’Amata Mater” ha sempre vinto con il Perugia nelle 3 gare disputate in questa stagione.
Comprendo che tutto ciò non è sufficiente a mantenere l’ambiente sereno, scevro da inutili e deleteri commenti di tanti – amici e non – che dicono di amare il volley ma in realtà lo minano quotidianamente e magari auspicano scenari già visti in un recente passato e sempre su Castellana.
Quanto sopra per dirVi – se realmente volete che il “sogno diventi realtA1”e quindi continuare a vedere volley a Castellana – di mollare la pressione, incitare la squadra sino alla fine dei play-off – sempre e comunque, vincenti o perdenti – e sapendo che la Società, lo staff Tecnico e la Squadra hanno ben presente tutte le difficoltà già note ad inizio campionato ma sono altresì consapevoli delle grandi potenzialità del gruppo e dei singoli nessuno escluso.
Perugia, Genova, Città di Castello, Segrate, Sora, Molfetta, Milano e Santa Croce sono ottime squadre come Castellana ed ovviamente tutte lotteranno sino alla fine per vincere. Solo in due potranno alla fine dire di aver raggiunto l’ambito traguardo.
Noi per farlo abbiamo bisogno di serenità e del Vostro storico sincero calore.
Agli “Amici Ultras03” un grazie per la loro pazienza e vicinanza sino alla fine con caparbietà e cuore.
Agli “Atleti degli New Mater” un sentito e convinto in “bocca al lupo” per questo finale di stagione.
Ringrazio tutti e mi auguro di aver trasmesso un minimo di positività. Ne abbiamo tutti bisogno
Grazie.

Giuseppe Vinella

© Riproduzione riservata 21 Marzo 2012