aggiornato il 13/04/2012 alle 14:29 da

Verso i Playoff

CASTELLANA – DSC_3208Comunicato stampa del 13-04-2012

Dopo due giorni di meritato riposo sono ripresi gli allenamenti in casa New Mater in vista dell’esordio nella seconda decisiva parte di stagione che avverrà domenica 22 aprile. Due settimane che saranno molto utili dunque per ricaricare le batterie fisiche e mentali in attesa di conoscere il prossimo avversario che uscirà dall’ottavo di finale in corso fra Loreto e Santa Croce.

A breve consuntivo della decima stagione in serie A per la formazione castellanese (la nona in A2), l’ultima giornata ha ascritto alle memorie statistiche il record assoluto di vittorie ottenute dalla Mater in Campionato (23), una in più del torneo 2009/10 quando la squadra allenata allora da Radames Lattari domino’ il Campionato ma non ebbe il suffragio della promozione diretta in A1.

Altro scherzo degli dei del volley ed altro playoff da affrontare per i gialloblù pugliesi, il terzo nella loro storia, e con tutte le intenzioni di arrivare fino in fondo.

“Credo di poter affermare senza timore di smentite che abbiamo avuto un ruolino straordinario di vittorie – afferma coach Di Pinto – abbiamo purtroppo pagato forse in maniera un po’ troppo salata un momento di flessione nostra che ci può anche stare in un campionato lungo e difficile come quello di A2. Un momento che ci è costato due sconfitte ma anche una strepitosa vittoria in Coppa Italia. Poi abbiamo ripreso a vincere anche in campionato ed abbiamo tenuto saldamente la seconda piazza che ci consentirà di partire nei playoff con un bel vantaggio. Questo ci deve dare fiducia ma non presunzione. Nelle ultime gare ho anche voluto dare spazio e ritmo di gioco a chi ne aveva avuto poco in precedenza e direi che tutti da Torre a Maric a Cazzaniga a Giosa hanno risposto in campo molto bene secondo le aspettative. E tutti insieme dobbiamo avere grande rispetto per gli avversari che andremo ad incontrare e la cosa importante  che vorrei dire che tutti coloro che vogliono bene a questa squadra che ci sarà bisogno anche di loro e che non devono dubitare dell’atteggiamento dei ragazzi perché quello c’è stato e ci sarà sempre fino alla fine. Naturalmente come ho detto prima bisognerà rispettare al massimo ogni avversario e reagire alle difficoltà che sicuramente sono dietro l’angolo. Se avremo tutti insieme questa forza con noi potremo fare nostro l’obiettivo che la società, la città , tutti i nostri tifosi auspicano.”

Ci sarà tutto il tempo per recuperare anche Alberto Elia, uscito dopo appena due scambi nell’ultima gara di campionato per una contrattura alla spalla che non desta preoccupazioni nello staff sanitario castellanese.

La formula playoff prevede, a partire dai quarti di finale  serie al meglio delle 3 vittorie, con la squadra meglio classificata in stagione regolare che partirà già con una vittoria acquisita. Falaschi e compagni dunque partiranno sempre col vantaggio di 1 a 0 cominciando quarti,  eventuali semifinale e finale  da gara 2 (in programma Domenica 22 aprile in trasferta. La gara 3 ed eventuale gara 5 si disputano in casa delle squadre con la miglior classifica al termine della Regular Season, gara 2 ed eventuale gara 4 in casa delle squadre con peggior classifica. I gialloblù dunque giocheranno fra le mura amiche del Pala Grotte a partire da mercoledì 25 aprile (gara 3 dei quarti ore 18) e saranno  sempre infrasettimanali anche le gare dei turni casalinghi successivi il cui calendario completo è visibile cliccando qui.

© Riproduzione riservata 13 Aprile 2012