aggiornato il 07/07/2012 alle 13:17 da

Gulinelli e Lorizio tornano a Castellana: “Faremo crescere i cavalli di razza”

Gulinelli_De_Mori_LorizioCASTELLANA GROTTE – “Far crescere i puledri di razza giunti dal mercato per farci trovare pronti a lottare per i vertici tra due anni” questo il leit motiv della presentazione ufficiale del nuovo tecnico della New Mater Volley Flavio Gulinelli, del suo nuovo vice Pino Lorizio, del direttore sportivo Bruno De Mori e del preparatore atletico Walter Rizzo, tenutasi questa mattina presso la sede sociale della formazione gialloblù. “Abbiamo puntato su questi atleti che a lungo termine possono darci molto. Vedo Trento, Macerata e Piacenza un gradino sopra tutte, poi Cuneo, e poi otto squadre allo stesso livello. Proveremo a dar fastidio e ad inserirci in quella lotta – ha affermato il tecnico astigiano consapevole di avere una rosa di giovani che possono rappresentare croce e delizia  della sua formazione- Abbiamo nove ragazzi nati tra l’87 e il ’91, possiamo toglierci tante soddisfazioni e vederli crescere nel corso dell’anno”. Sulla stessa lunghezza d’onda Pino Lorizio: “E’ un onore lavorare nella propria città”. Si è poi soffermato a parlare di Menzel: ” Abbiamo un atleta che potenzialmente è fortissimo. Arriva a toccare 3,65 metri di salto e se ci si lavora su si potranno avere ottimi risultati”. Identica l’analisi fatta poi per i giovani azzurri Falaschi, Cester e Sabbi che assieme a Casoli e Paparoni, lo stesso Menzel e Yosifov dovrebbero comporre la formazione titolare. Bruno De Mori sottolinea poi la “facilità” con la quale è riuscito a concludere le trattative: “Ho visto nei ragazzi che ho chiamato la disponibilità e l’entusiasmo di venire a Castellana. Cosa inaspettata e soprattutto nuova rispetto alle scorse stagioni”. Prima, una battuta del patron Vinella, rivolta a chi gli chiedeva quali fossero le motivazioni che debbano spingere i castellanesi a seguire un campionato dove anche arrivando ultimi si conseguirebbe un successo: ” La gente deve capire che un campionato di livello in una città di 19mila abitanti è una grande cosa. Poi con la squadra che abbiamo allestito, se scattano alcuni meccanismi, potremmo divertirci davvero tanto”. Altri approfondimenti e particolari su Fax in edicola sabato prossimo.

© Riproduzione riservata 07 Luglio 2012