aggiornato il 06/10/2012 alle 13:03 da

Al Pala Grotte torna l’A1, domani c’è New Mater-Cuneo

Flavio_GulinelliCASTELLANA – Comincerà domani la seconda esperienza della New Mater nel massimo campionato di volley maschile. Al Pala Grotte, per la prima giornata, arriva la corazzata Cuneo di mister Roberto Piazza. Un avversario che non ha bisogno di presentazioni e che può contare su un 6+1 di tutto rispetto con Grbic in regia, Sokolov opposto, capitan Wijsmans e  Ngapeth (o Della Lunga) in banda, il bronzo olimpico Mastrangelo e Kohut al centro, De Pandis libero. Dall’altra parte Flavio Gulinelli, ex col dente avvelenato dopo l’esonero della passata stagione, punterà su Falaschi in diagonale con Sabbi, Menzel e Casoli  schiacciatori, Yosifov e Cester al centro, Paparoni libero. In rampa di lancio anche il portoghese Alex Ferreira, aggregatosi in ritardo ai  suoi nuovi compagni di squadra. Non sarà della partita, invece, Ludovico Dolfo, infortunatosi in Romania, nell’ultima gara della  Black Sea Cup di Costanza. La risonanza magnetica di martedì, al  rientro in Italia, ha confermato la rottura del menisco e il 23enne trevigiano sarà costretto ad operarsi. Ne avrà per un mesetto. “Non siamo al massimo – ha commentato mister Gulinelli alla vigilia – o meglio non siamo come avrei voluto, ma direi che è normale per una squadra completamente nuova, con ragazzi che non hanno quasi mai giocato insieme. I meccanismi non sono ancora così oliati ma stiamo lavorando bene e siamo pronti mentalmente per affrontare questa partita, per affrontare Cuneo”.

© Riproduzione riservata 06 Ottobre 2012