aggiornato il 02/12/2012 alle 19:27 da

La New Mater batte al tie-break Latina e conquista la seconda vittoria stagionale

abbraccio_NMCASTELLANA – Seconda vittoria stagionale per la BCC-NEP Castellana che batte al tie-break Latina. In vantaggio per 2-0 i gialloblu si fanno riagguantare e chiudono la gara al tie-break con un finale pazzesco.
Sestetto base per la New Mater: Falaschi-Sabbi, A.Ferreira-Casoli, Yosifov-Cester, Paparoni libero. Dall’altra parte mister Prandi lancia per la prima volta da titolare, in diagonale con Sottile, l’opposto statunitense Troy, in banda ci sono Rauwerdink e Noda Blanco, al centro Verhees e Gitto, Rossini libero.
PRIMO SET:
Parte bene la squadra di casa con Yosifov a fare la voce grossa sottorete: tre punti in attacco e un muro valgono il primo allungo gialloblu (8-5). Altri due del bulgaro (muro e servizio vincente) per il +6 New Mater (14-8). Latina rosicchia pian piano lo svantaggio (16-15), ma tre punti consecutivi di Sabbi (9 nel parziale con il 73% di attacchi vincenti) la ricacciano indietro (19-16). Gli ospiti non mollano, trovano il vantaggio (21-22) e arrivano per primi al set point (23-24). A questo punto, però, sciupano tutto con tre errori consecutivi: battuta sbagliata, ricezione lunga (chiusa da Sabbi) e attacco fuori di Verhees (26-24).
SECONDO SET:
Il centrale belga rimane in panchina, sostituito dall’ex Patriarca. In campo, però, si continua a sbagliare tanto, da una parte e dall’altra (saranno 20 gli errori complessivi alla fine del parziale), e si viaggia a braccetto fino al 16 pari. E sono proprio altri tre errori gialloblu a consegnare il vantaggio agli ospiti (16-19). Latina, però, non ne approfitta: prima si fa agguantare (23-23) e poi sorprendere nel finale con l’attacco out di Troy e il muro di Cester su Patriarca (25-23).
TERZO SET:
Latina riparte con Jarosz al posto di Troy e dopo pochi scambi entra pure Cisolla per Noda Blanco. Proprio i due nuovi entrati danno nuova linfa alla squadra ospite che, dopo un mini-break iniziale dei gialloblu (3-1), scappa sul 5-8. Si va avanti a strappi: rimonta New Mater (8-8) e nuovo allungo ospite (8-14) sul turno di battuta di Cisolla, che trova anche 3 ace. Latina arriva fino al 10-16, ma la squadra di casa riesce a rientrare in partita con un parziale di 5-0 (15-16), anche grazie agli ingressi di Menzel, Dolfo e Krumins (al posto di A.Ferreira, Casoli e Falaschi). La rimonta, però, non si completa e Latina chiude il parziale sull’errore dai 9 metri di Yosifov (22-25).
QUARTO SET:
Inizio equilibrato e punto a punto fino all’8-7 New Mater, che riparte con Menzel al posto di A.Ferreira. Le due squadre si rispondono colpo su colpo e questa volta è Latina a far segnare il 15-16. Due muri consecutivi di Gitto e Jarosz (su Sabbi e Menzel) consentono agli ospiti di firmare il primo allungo del parziale (15-18). Latina dilaga nel finale (con 2 muri dell’ex Patriarca) e chiude con Jarosz (20-25).
QUINTO SET:
Anche il tie-break si gioca punto a punto, fino al 5 pari. Il primo allungo è di Latina che cambia campo sul 6-8. La reazione della New Mater non si fa attendere ed è violentissima: parziale di 9-0 con muri, difese, ace e una cattiveria che raramente si era vista sul parquet del Pala Grotte e che consegna il secondo successo stagionale alla squadra di mister Gulinelli (15-8).

BCC-NEP CASTELLANA – ANDREOLI LATINA 3-2
(26-24, 25-23, 22-25, 20-25, 15-8)
BCC-NEP:
Sabbi 25, A. Ferreira 6, Yosifov 19, Falaschi 5, Casoli 5, Cester 11, Paparoni (L), Elia, Dolfo 2, Krumins 1, Menzel 4, M.Ferreira. NE Ricciardello (L).
ANDREOLI LATINA:
Sottile, Rauwerdink 8, Gitto 7, Troy 10, Noda Blanco 8, Verhees 2, Rossini (L), Patriarca 8, Jarosz 17, Cisolla 12, Fragkos. NE Prandi (L), Guemart.

DURATA: 2.11 (29’, 28’, 32’, 26’, 16′)
MURI
: 20 BCC-NEP, 9 Latina
ACE/BATTUTE SBAGLIATE:
7/24 BCC-NEP, 8/16 Latina
RICEZIONE POSITIVA/PERFETTA:
58% (42%) BCC-NEP, 55% (31%) Latina

© Riproduzione riservata 02 Dicembre 2012

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento