aggiornato il 16/12/2012 alle 17:35 da

Tonfo gialloblu, San Giustino schianta una New Mater inguardabile

Gulinelli_LorizioCASTELLANA – San Giustino schianta una New Mater inguardabile, sconfitta per 3-0 davanti al pubblico amico del Pala Grotte. Prestazione da dimenticare per la squadra di Gulinelli incapace di reagire malgrado la girandola di cambi che ha coinvolto tutta la panchina gialloblu.
Le due squadre scendono in campo con i sestetti annunciati. New Mater con la formazione tipo: Falaschi-Sabbi, Casoli-A.Ferreira, Yosifov-Cester, Paparoni libero. Risponde San Giustino con Mc Kibbin-Van Den Dries, Maric-Fiore, Bohme-De Togni, Cesarini libero.
PRIMO SET:
Con 3 muri ospiti e 3 errori al servizio della New Mater (saranno 7 a fine primo set) si arriva al 7-8 San Giustino del primo time-out tecnico. La squadra di Fenoglio allunga ancora sul turno di battuta di Bohme (12-17) e con l’ace di Mc Kibbin (13-19). Il set è ormai segnato e, malgrado i 4 errori consecutivi al servizio, San Giustino chiude sul 20-25.
SECONDO SET:
San Giustino continua a dominare anche nel secondo parziale: subito 1-4 e 3-8 con le bordate di Van Den Dries. I gialloblu rosicchiano qualche punto (7-10), ma perdono ancora terreno (9-16). Grande protagonista in questa fase della partita il centrale De Togni, in attacco e soprattutto a muro. La New Mater è in bambola e nemmeno i cambi orchestrati da mister Gulinelli (dentro Krumins, Dolfo e Menzel per Falaschi, Casoli e A.Ferreira) portano benefici. San Giustino allunga ancora (11-19) e firma il 2-0 grazie all’attacco out di Sabbi (19-25).
TERZO SET:
La New Mater riparte col sestetto titolare, fatta eccezione per Dolfo che resta in campo al posto di capitan Casoli. La musica, però non cambia: subito 2-6 San Giustino. Gulinelli a questo punto gioca anche la carta M.Ferreira (per Sabbi). Gli ospiti sono assoluti padroni della partita (9-16), mentre dall’altra parte della rete continua la girandola di cambi: Elia sostituisce Yosifov. La partita, intanto, è già in ghiaccio e Maric e compagni chiudono piuttosto agevolmente sul 19-25 (block-out di Fiore, tra i migliori dei suoi).

BCC-NEP CASTELLANA – ALTOTEVERE SAN GIUSTINO 0-3
(20-25, 19-25, 19-25)
BCC-NEP:
Sabbi 9, A. Ferreira 7, Yosifov 3, Falaschi, Casoli 2, Cester 7, Paparoni (L), Krumins 1, Dolfo 5, Menzel 1, M.Ferreira 1, Elia 1. NE Ricciardello (L).
ALTOTEVERE SAN GIUSTINO:
De Togni 7, Van Den Dries 15, Fiore 12, Bohme 8, Mc Kibbin 4, Maric 10, Cesarini (L), Guttnann, Torre. NE Coali, Gradi, Mattioli, Lo Bianco (L).

DURATA: 1.22 (27’, 27’, 28’)
MURI
: 3 BCC-NEP, 9 San Giustino
ACE/BATTUTE SBAGLIATE:
3/14 BCC-NEP, 1/15 San Giustino
RICEZIONE POSITIVA/PERFETTA:
59% (46%) BCC-NEP, 62% (49%) San Giustino

© Riproduzione riservata 16 Dicembre 2012