aggiornato il 23/12/2012 alle 15:30 da

Il Castellana torna al successo, battuto l’Alberobello

Daddato_WEBCASTELLANA – Torna finalmente al successo il Castellana Calcio che all’Azzurri d’Italia batte 2-1 l’Alberobello nel 15° turno del girone A del campionato di Promozione pugliese. Positiva la prova della squadra del presidente Pellegrino che ha fatto di necessità virtù nonostante le numerose assenze in difesa e infortuni a gara in corso che potevano pregiudicare la partita. A decidere la contesa un diagonale di Daddato ad un quarto d’ora dal termine. Senza gli infortunati Cantalice e Frascati (per lui si temono due mesi di stop causa uno strappo alla coscia), il Castellana schiera dal primo minuto l’ultimo arrivato D’Elia in porta, con Bartolo Gentile e Morgese esterni difensivi e Lovergine e Candeloro centrali. A centrocampo Miccolis, Andrea Gentile e Busto, Daddato e Montanaro dietro Portone, punta avanzata. Al 6’ Montanaro manca il tap-in vincente su un fallo laterale lunghissimo di Candeloro. 4 minuti più tardi passa il Castellana: punizione di Gentile e Stridi anticipa il suo portiere infilando nella propria porta. Tre sussulti di Daddato in un quarto d’ora. Al 20’ tira alto dalla distanza, al 30’ calcia di poco alto un calcio di punizione e due minuti più tardi il suo diagonale finisce a lato. Forcing dell’Alberobello che impegna D’Elia con un colpo di testa ravvicinato di Vinci, bloccato dal portiere castellanese. Due minuti più tardi ci prova Agostino dai 20 metri, tiro di poco a lato. Allo scadere Portone con un calcio di punizione impegna severamente De Giorgio che devia in angolo. Sugli sviluppi del corner Candeloro da pochi passi conclude a lato. Al quinto della ripresa altra tegola per il Castellana, Lovergine abbandona il campo zoppicante, al suo posto Lorenzo Mancini con Gentile che si abbassa sulla linea difensiva. Un minuto più tardi D’Elia provvidenziale su una mischia in area. Al 7’ Di Fonzo anticipa Bartolo Gentile ma il suo colpo di testa finisce fuori. Minuto 9: Montanaro entra nell’area ospite e viene a contatto con Neglia, tutto regolare per l’arbitro.  Al 17’ Montanaro atterra in area Stridi. Vergaro decreta la massima punizione che Di Fonzo trasforma. Al 20’ gran girata di Di Fonzo, parata plastica di D’Elia che devia in angolo. Alla mezz’ora della ripresa Daddato si infila nella difesa ospite dalla sinistra e in diagonale infila De Giorgio. All’80’ il portiere ospite è miracoloso su Candeloro che aveva incrociato dalla destra un pallone proveniente da calcio d’angolo. A 6 dal termine D’Elia blocca un colpo di testa di Agostino. Dopo 4 minuti di recupero la gara finisce 2-1 e il Castellana gioisce per il successo ritrovato dopo quasi due mesi.

Castellana-Real Alberobello 2-1
(10’aut. Stridi, 62’ Di Fonzo rig., 75’ Daddato)


Castellana:
D’Elia, Gentile B., Morgese, Miccolis (73’Lovece), Candeloro, Lovergine (50’Mancini L.), Daddato, Gentile A., Montanaro (87’Dell’Aera), Busto, Portone.
A dip: Ventrella, Mancini F., D’Aprile, Pinto.
Alberobello: De Giorgio, Stridi, Costantino, Agostino, Masotti (52’Neglia), Vinci, Lisi (78’Diddio), Marco, Di Fonzo, Panarea, Terrafino (54’Massafra).
A dip: Sardella, Palmisano, Pugliese. All. Caroli Ammoniti: Portone, Montanaro.

© Riproduzione riservata 23 Dicembre 2012