aggiornato il 20/01/2013 alle 15:38 da

Castellana, l’andata termina con una sconfitta

Daddato_WEBCASTELLANA – Termina il girone d’andata con una sconfitta interna ad opera del Celle San Vito il Castellana Calcio che, decimato dalle assenze, cede 1-3 alla formazione foggiana, trascinata dal suo capitano Bruno. I giovani di Mazzarelli, al suo debutto, hanno disputato comunque una partita sufficiente, pagando le assenze pesanti degli esperi D’Elia, Frascati, Gentile e Portone.

Mister Mazzarelli, al debutto da primo allenatore, scende in campo con Ventrella tra i pali (D’Elia è rimasto infortunato dopo la partita a Rutigliano, Cantalice e Lovergine centrali difensivi con Boffoli e Morgese esterni, Miccolis e Angiuli al centro del centrocampo, Busto e Lovece esterni, Daddato-Montanaro coppia d’attacco per una squadra che di poco supera i 21anni di età media. Assenti per infortunio tre pedine importanti come Frascati, Gentile e Portone, tre giocatori fondamentali per il loro reparto.

Primo tempo abbastanza privo di emozioni nella prima mezz’ora dove si registra solo un tiro di Lannunziata terminato a lato e e una botta di Daddato rimpallata da un giocatore avversario. Il Celle San Vito fa le prove generali del gol al 31’ con Lannunziata che centra in pieno il palo. Tre minuti più tardi gli ospiti passano. Sponda di Lannunziata e tiro a giro di Bruno che batte l’incolpevole Ventrella. Al 1’ di recupero un fallo di mani in area di Cardone induce l’arbitro Miceli di Taranto a fischiare rigore in favore del Castellana. Daddato realizza dal dischetto.

Al 4’ Miceli assegna un rigore al Cerignola per atterramento di Lannunziata in area. Lo stesso numero 9 calcia sul palo, ma sulla respinta arriva per primo Ciccarelli che la mette in rete.

Al 6’ ci prova Daddato dalla distanza, blocca Pipoli.  Al 21’ Pipoli miracoloso su un’acrobazia di Cantalice in area. Al 25’ Castellana pericoloso con un’incursione di Montanaro, ma Daddato non riesce a sfruttare l’assist mancano la palla. Al 28’ ci prova Miccolis su calcio di punizione, il tiro finisce alto. Mazzarelli si gioca le carta Cannone per Boffoli. Al 40’, però, sono gli ospiti a passare per la terza volta. Indecisione della difesa del Castellana e  Bruno di testa supera Ventrella.  Pipoli miracoloso al 41’ e al 45’ prima su conclusione di Montanaro, poi su colpo di testa di Cannone.

 

Castellana-Celle San Vito 1-3

(34’ Bruno, 45’Daddato, 49’Ciccarelli, 80’Bruno)

 

Castellana: Ventrella, Boffoli (76’Cannone), Morgese (71’Candeloro) , Angiuli, Lovergine, Cantalice, Daddato, Miccolis, Montanaro, Busto, Lovece (53’Pinto).

A disp. Posa, Candeloro, Mancini, Sgobba, Cannone, Antonicelli. All. Mazzarelli

Celle San Vito: Pipoli, Acquaviva (83’Sena), Rignanese, Carpentieri, Belluna, Ciccarelli, Mazzanti (Carpentieri A.), Capotosto (69’Recchia), Lannunziata, Bruno, Cardone.

A disp: Garruto, Recchia, Lizza, Mele, Sena, Giannini. All. Forte

Arbitro: Miceli di Taranto

Ammoniti: Angiuli, Miccolis, Lovergine (CA), Capotosto (CE)

Espulso: Bruno (CE) al 93’

© Riproduzione riservata 20 Gennaio 2013