aggiornato il 12/04/2013 alle 15:28 da

Giusy Romanazzi festeggia la 50esima maratona

Giusy_Romanazzi_copyCASTELLANA – Giusy Romanazzi, domenica scorsa a Milano, ha tagliato il traguardo delle 50 maratone. Un primato al femminile, nessuna runner della città delle Grotte e crediamo di tutto il circondario può vantare questi numeri, e che siamo certi fa invidia anche a tanti colleghi maschi. 50 maratone in poco più di 10 anni. La prima risale al dicembre 2002, sempre a Milano, dove Giusy è ritornata per festeggiare la 50ª maratona. “La maratona di Milano non è certo tra le più belle che ho corso – racconta a Fax pochi giorni dopo l’ultima fatica – ma ci tenevo a tornare qui, dove avevo corso la mia prima maratona, per festeggiare la numero 50. Tra le più belle, invece, metterei sicuramente quelle all’estero, Stoccolma e Parigi su tutte, e il deserto, dove spero di ritornare presto”. Ma come è nato questo obiettivo delle 50 maratone? “Da subito, fin dai miei inizi, mi ero ripromessa di raggiungere questi numeri, una cosa non da poco soprattutto per una donna. Ho corso, in media,  5-6 maratone all’anno, anche se negli ultimi 12 mesi ho un po’ esagerato: da aprile 2012 ad aprile 2013 ho corso 13 maratone, ma ci tenevo a festeggiare la numero 50 a Milano.  Adesso sono entrata nel ristretto club dei supermaratoneti e il prossimo obiettivo sarà quello di arrivare, tra altri 10 anni, a quota 100”.
Giusy, intanto, da appuntamento domenica mattina alla settima edizione di “Camminando per l’Africa”, manifestazione podistica non competitiva organizzata dall’associazione “Pink Panther” per raccogliere fondi per le popolazioni della Sierra Leone. L’appuntamento è per domenica mattina alle ore 9 in Villa Comunale (la partenza è fissata alle ore 9.30). Il percorso si snoderà per le vie del centro e toccherà anche alcune zone dell’agro (via Spirito Santo e via San Nicola di Genna). Le iscrizioni possono essere effettuate anche presso la cartolibreria Piepoli (in piazza Garibaldi).

© Riproduzione riservata 12 Aprile 2013

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento