aggiornato il 18/01/2016 alle 9:04 da

Gli studenti non vogliono andare a scuola, nasce #mittulucchet

screenshot lovascio neve2CONVERSANO – #Mittulucchet è l’hashtag lanciato su Facebook dagli studenti di Conversano che, di fronte alla prospettiva di un giorno di festa a scuola non hanno esitato a contestare il primo cittadino che prudentemente ieri aveva annunciato la mancata chiusura delle scuole per oggi. “Al momento non ci sono motivi e/o pericoli concreti tali da dover chiudere le scuole. Se la situazione dovesse concretamente peggiorare nella notte, saranno prese tutte le decisione necessarie.” Una posizione comprensibile che è stata così commentata sul profilo del sindaco da uno studente: “No scusi mi faccia capire, in tutta la Puglia stanno chiudendo le scuole, solo noi dobbiamo essere gli —— a sopportare 5 ore di lezione domani? Sta nevicando, porta neve stanotte, porta neve domani, mitt u lucchet! Per un giorno non diventiamo ignoranti, anzi c’è la possibilità per tutti di farsi una giornata nel letto altrimenti cambio idea sul fatto di votarla l’anno prossimo”. E così #mittulucchet è diventato il simbolo della “resistenza” studentesca alimentata da quattro fiocchi di neve. Per la cronaca il sindaco di Conversano non si può ricandidare per legge visto che è al suo secondo mandato, che scadrà nel 2018. Ma questo l’amico di Facebook lo scoprirà quando andrà a scuola.

© Riproduzione riservata 18 Gennaio 2016