aggiornato il 24/05/2011 alle 8:37 da

Mercato ciliegie, i prezzi vanno giù

CONVERSANO – ciliegiePioggia e maltempo, fattori che di certo non aiutano la campagna cerasicola. Tante volte in passato i primi rovesci primaverili hanno condizionato pesantemente la raccolta delle ciliegie e i guadagni delle molte persone che tanto hanno investito e scommesso sul frutto ormai comunemente conosciuto come oro rosso. In questi giorni, anche a Conversano, molti agricoltori hanno dovuto fare i conti con le sfavorevoli condizioni metereologiche e in particolari con le piogge abbattutesi, tra lunedì e martedì, nel sud est barese. Esse hanno messo in allerta diversi contadini, apparsi piuttosto preoccupati per le conseguenze che tali precipitazioni avrebbero potuto creare ai propri prodotti. Fortunatamente, però, la conta dei danni non è stata eccessivamente gravosa. Il cattivo tempo ha sì provocato disagi, danneggiando alcuni frutti e ritardando la raccolta di qualche giorno, ma, alla resa dei conti, non dovrebbe andare a pesare più di tanto sul bilancio finale della campagna. Malgrado il maltempo, intanto, continua la vendita presso i magazzini. Nelle ultime ore il prezzo di vendita si aggira intorno ai due euro, una cifra che non sicuramente non fa saltare di gioia agli imprenditori agricoli. In pochissimo tempo, dunque, si è passati dai cinque euro al chilo della settimana scorsa, a poco più di un euro di ieri, in attesa di capire se nel weekend il valore delle ciliegie calerà ancora. Gli agricoltori sperano che con l’avvento della qualità Ferrovia qualcosa possa cambiare. Con le sue caratteristiche, infatti, la ferrovia è la ciliegia conversanese per eccellenza, quella che da sempre regala le più grandi soddisfazioni ai produttori nostrani i quali, anche quest’anno, sperano di chiudere in crescendo la stagione cerasicola.

© Riproduzione riservata 24 Maggio 2011