aggiornato il 07/09/2011 alle 14:34 da

Lago Sassano, attenti al rospo smeraldino

CONVERSANO – LagoSi sono muniti di stivali e scarpe vecchie e hanno salvato alcuni pesci per salvaguardare l’habitat naturale del lago di Sassano. Particolare iniziativa giovedì pomeriggio per le associazioni Natura Viva e Vespa Club Conversano che hanno voluto lanciare un messaggio importante, in particolare ai più piccoli e ai loro genitori. “Nella Riserva dei Laghi di Conversano, le popolazioni delle due specie di Anfibi autoctoni presenti (il Rospo smeraldino e il Tritone italico Lissotriton italicus) devono far fronte a numerosissimi problemi, tra i quali l’inquinamento degli habitat da parte di agrochimici e rifiuti, i prelievi idrici, la presenza di specie alloctone e domestiche, gli incendi e, non in ultimo, l’impatto del traffico stradale. In particolare le locali popolazioni di Rospo smeraldino, ogni anno, subiscono la perdita di migliaia di individui che, impegnati negli spostamenti migratori dai terreni verso i laghi e viceversa, sono costretti ad attraversare l’intricata rete stradale che ormai caratterizza il nostro territorio e qui vengono inesorabilmente schiacciati dalle auto in transito”. Per questo i responsabili delle due associazioni hanno invitato un gruppo di bambini a presentarsi presso il lago di Sassano per adottare un pesciolino, con l’obiettivo di non solo di liberare il lago da elementi che stanno portando all’estinzione del rospo smeraldino, ma anche insegnare ai più piccoli a non abbandonare gli animali.

© Riproduzione riservata 07 Settembre 2011