aggiornato il 11/11/2011 alle 14:18 da

L’Airon con l’Unicef realizza le pigotte

CONVERSANO – LAiron_con_lUnicef_realizza_le_pigotteNasce a Conversano il laboratorio per la realizzazione delle Pigotte Unicef. A presentarlo all’Airon giovedì sera sono intervenuti il Presidente Regionale dell’Unicef Silvana Calaprice, la referente provinciale Rachele Calabrese, il referente di Conversano Dino Ridolfi, le volontarie che a Bari già si occupano della realizzazione delle bambole ed Eleonora Sansavini, amministratore delegato Gvm Puglia, e Vito Benedetto presidente del cda Bio-Sport. Per costituirsi il laboratorio dell’Airon aspetta che vi accorrano volontari, grandi e piccini, che tutti i giorni a partire dalle 16,30 avranno a disposizione del materiale per realizzare le bambole di pezza, che poi verranno “adottate” da chiunque voglia in cambio del corrispettivo in denaro che serve a comprare un kit di vaccinazioni e vitamine per i bambini dei paesi sottosviluppati del mondo. Per poter produrre un numero sufficiente di bambole occorrono anche materie prime e quindi materiale di risulta di sartoria o tappezzeria. 

© Riproduzione riservata 11 Novembre 2011