aggiornato il 07/05/2012 alle 15:20 da

I giovani uniti per la Cattedrale

CONVERSANO – “Una chiesa senza giovani è come una famiglia senza figli. Manca l’allegria, la spontaneità, la freschezza.” Questo sentito monito ha voluto dare il Vescovo Mons. Domenico Padovano all’inizio della festa dei giovani che sabato sera ha trasformato il sagrato della Cattedrale in un’enorme pista da ballo. Divertimento e musica, oltre alle leccornie preparate dall’Oratorio, hanno accompagnato la serata, quasi per caso caduta in apertura della Festa della Madonna, dopo essere stata rinviata di due settimane per via del maltempo. Un caso che però è un segnale sia per l’arciprete, Don Felice Di Palma, che per il Vescovo, Padovano, che hanno ribadito che la “festa deve essere sinonimo di unità e non di divisione.” Il primo esempio di unità l’hanno dato tutti i giovani delle cinque parrocchie cittadine che hanno animato insieme la festa, scatenandosi fino a tarda ora.
cattedrale-conversanoIMG_0141

© Riproduzione riservata 07 Maggio 2012