aggiornato il 23/08/2010 alle 16:08 da

Rissa all’alba in anfiteatro. Due feriti

CONVERSANO – L’anfiteatro è stato nuovamente scenario di un conflitto che questa volta ha visto coinvolte oltre 20 persone. Erano da poco passate le 5 del mattino, quando per casualità, si sono incrociate due comitive di ragazzi. Da un lato una quindicina di conversanesi, tra cui due ragazze, tutti minorenni, e dall’altro 3 rumeni, tutti regolari, accompagnati da un uomo adulto conversanese. Ad un certo punto, la comitiva di conversanesi si è avvicinata al punto in cui sostavano i rumeni. Già dal modo di fare si era capito che le intenzioni non erano le migliori. Come la più classica delle comitive di ragazzini poco educati, i 15 si sono avvicinati a suon di schiamazzi, urla e pare fossero anche ubriachi. Giunti nei pressi dei rumeni hanno chiesto, forse anche per provocazione, una sigaretta. I rumeni hanno detto che non avevano sigarette e così e scattata l’aggressione. Prima insulti, poi spintoni ed infine la rissa. Uno dei ragazzini ha spaccato una bottiglia di vetro sulla testa di un rumeno. La bottiglia si è rotta e il giovane, ha approfittato dell’arma che aveva in mano per ferire al braccio un altro cittadino rumeno. Probabilmente qualcuno nei paraggi, aveva notato il clima infelice che si iniziava a respirare e aveva lanciato l’allarme ai carabinieri. Sul posto è immediatamente giunta una pattuglia dei militari dell’arma. I ragazzini alla vista dei carabinieri sono scappati facendo perdere le loro tracce. I militari hanno provveduto a soccorrere i feriti e a cercare di ricostruire la dinamica dell’episodio. Ancora oggi sono in corso le indagini per identificare i responsabili dell’aggressione. Ci sono testimoni da ascoltare e quindi non è escluso che nei prossimi giorni i minorenni che hanno agito in questa maniera insensata vengano identificati e denunciati alle autorità competenti.

© Riproduzione riservata 23 Agosto 2010

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento