aggiornato il 25/10/2014 alle 6:44 da

Truffe agli anziani, due episodi in due giorni

carabinieri-esteroCONVERSANO – Si fingono avvocati o assicuratori e raggirano due anziane. Potrebbero essere gli stessi truffatori che, nell’ultima settimana, in due giorni consecutivi, sono riusciti a farsi dare 2500 euro dalla prima e 500 dalla seconda. Nel primo caso, una 70enne ha ricevuto la telefonata di un  fantomatico avvocato che si trovava in caserma in compagnia del figlio della stessa che aveva avuto un incidente stradale, pertanto era stato trattenuto dai militari. Per poter essere rilasciato, la donna avrebbe dovuto versare 2500 euro. A quel punto, l’anziana signora, in preda al panico per le sorti del figlio, gli ha risposto di avere con sé la somma. Dopo pochi minuti, l’avvocato, insieme a un complice, entrambi sulla trentina, si è presentato a casa della vittima per intascare il denaro. Nel secondo caso, una 80enne è stata avvicinata da un falso agente assicurativo che l’ha agganciata con il pretesto di dover recuperare il versamento della polizza assicurativa intestata al figlio. Il finto assicuratore, scortato da un complice, anch’essi sulla trentina come i falsi avvocati, ha comunicato all’anziana che per regolarizzare la situazione avrebbe dovuto versare immediatamente 1500 euro. La donna gli ha risposto di avere solo 500 euro e di dover tornare a casa a prenderli. Così i due uomini si sono offerti di accompagnare la vittima a casa, dove si sono fatti consegnare il denaro. Su entrambi gli episodi indagano i carabinieri della locale stazione.

© Riproduzione riservata 25 Ottobre 2014