aggiornato il 27/01/2016 alle 15:00 da

La Banda dell’Audi paga la benzina [VIDEO]

agip castellana conversano

CONVERSANO – Di giallo la banda dell’Audi che sta seminando il panico in mezza provincia barese ha solo la spia del carburante. Quella che si è accesa l’altra notte durante una fuga e che ha costretto i malviventi ad una sosta presso il distributore di carburante sulla provinciale che collega Conversano a Castellana Grotte. I banditi sono arrivati con uno sportello aperto dal quale si è lanciato all’indirizzo della colonnina del self service un bandito incappucciato. L’uomo, che non aveva tempo da perdere, ha messo mani al portafogli e inserito una banconota nella colonnina del self. L’Audi arriva alle 2.37. Dall’abitacolo, lato passeggero, scende un bandito agilissimo che indossa una tuta scura, scarpe da ginnastica colorate, un cappellino con visiera e forse anche un passamontagna che gli oscura totalmente il volto. Sembra profilarsi l’ennesimo furto, ma i banditi devono solo fare benzina, tra l’altro come normali automobilisti. Il bandito, infatti, infila nel self service una banconota, presumibilmente da 50 euro, e imbarca nel serbatoio benzina verde. Il carburante necessario per compiere le scorribande nei nostri comuni. Quella notte, prima delle 2.37, la stessa Audi viene avvistata a Noci e poi a sulla Statale 100, dove viene rapinato un benzinaio. Sempre tra venerdì e sabato è stato messo a segno un furto ai danni della tabaccheria Recchia, in contrada Cozzana sulla provinciale che collega Monopoli a Conversano, ma in linea d’aria distante non più di 7-8 chilometri dalla stazione di servizio Agip, dove il passaggio dell’Audi è stato filmato dalle telecamere.

Non passa notte senza che la Banda dell’Audi metta a segno furti e spaccate ai danni di esercizi commerciali e bancomat delle nostre città. Questa notte i banditi hanno colpito l’ufficio postale di Turi, dopo aver tentato di svaligiare gli sportelli bancomat della BCC a Triggianello e della Monte dei Paschi di Castellana. La settimana scorsa, invece, era toccato ad una tabaccheria di Monopoli e ad una gioielleria di Mola di Bari. Ad agire, a giudicare dal modus operandi, sono gli stessi banditi, tre o quattro in totale, che si muovono a bordo di un’ Audi S6 Station di colore grigio che si volatizza all’arrivo delle forze dell’ordine. Nella notte tra venerdì e sabato, però, il passaggio dell’auto è stato documentato dalle telecamere del circuito di videosorveglianza della stazione di servizio Agip sulla Conversano-Castellana.

© Riproduzione riservata 27 Gennaio 2016