aggiornato il 14/06/2011 alle 16:33 da

Sgozzato sui gradini dell’ospedale [video]

accoltellato
CONVERSANO – Accoltellato alla gola mentre entrava nell’ospedale di Conversano. Misteriosa aggressione, intorno alle 13:00, di un sorvegliato speciale di 45 anni. E’ in gravi condizioni, Giuseppe Giannoccaro, un bracciante agricolo originario di Polignano ma residente a Conversano, ferito con un’arma da taglio alla carotide. Secondo una prima ricostruzione, pare che lo abbiano atteso in tre davanti all’ingresso dell’ospedale Jaia. Uno di loro, gli avrebbe vibrato un fendente provocandogli una ferita profonda al collo che gli ha lacerato la carotide. Tra le varie ipotesi formulate, sembra che Giannoccaro possa essere stato aggredito poco prima altrove e poi scaricato davanti all’ingresso dell’ospedale di Conversano. Ma siamo solo nel campo delle ipotesi, infatti la vittima in pochi attimi avrebbe perso circa due litri di sangue. Il 45enne è stato trasferito nel reparto di Chirurgia Vascolare del Policlinico per essere sottoposto a un delicato intervento. Sull’agguato indagano i carabinieri. Dalle prime informazioni, Giannoccaro non sembra legato a clan della zona. Determinanti potrebbero essere le immagini delle telecamere a circuito chiuso dell’ospedale, che potrebbero fare chiarezza sull’accaduto. Intanto a Conversano gira voce, non sappiamo su quali basi, che uno degli aggressori fosse extracomunitario dell’est europeo.
 

© Riproduzione riservata 14 Giugno 2011

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento