aggiornato il 01/12/2012 alle 19:42 da

Tredici i clandestini fermati ieri a Conversano: sono iracheni, iraniani e siriani

Camion_clandetsini_curdiCONVERSANO – Aggiornamento: La sala stampa dei carabinieri ha diffuso un comunicato con il quale fornisce dettagli sull’operazione effettuata a Conversano ieri sera. Lo pubblichiamo di seguito:

Un grosso autoarticolato con a bordo numerosi clandestini è stato intercettato dai Carabinieri della Stazione di Conversano che hanno arrestato l’autista. Si tratta di un 41enne autotrasportatore turco ritenuto responsabile di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. I militari, nel corso di un servizio perlustrativo effettuato in una zona isolata e buia nella periferia del paese, hanno notato che dal rimorchio di un autoarticolato fermo sulla strada stavano scendendo numerose persone. Le stesse, alla vista dei militari si sono date alla fuga in diverse direzioni. Prontamente intervenuti, grazie anche all’ausilio di numerose “gazzelle” del Comando Provinciale Carabinieri di Bari in circuito fatte convergere in zona, sono riusciti a bloccare l’autista del mezzo e 13 stranieri clandestini, di età compresa tra i 21 e i 38anni, principalmente siriani nonchè iracheni e iraniani. Dai primi accertamenti sembra che l’autotrasportatore si sia imbarcato in Grecia con i clandestini nascosti tra gli scaffali all’interno del cassone rimorchio per poi sbarcare, ieri sera, nel porto di Brindisi e proseguire il suo viaggio alla volta di Conversano dove ha scaricato i clandestini. Il mezzo è stato sottoposto a sequestro mentre per gli stranieri sono state avviate le procedure per regolarizzare la loro posizione sul territorio nazionale. Il 41enne invece, su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, è stato associato presso la locale casa circondariale.

CONVERSANO – Un grosso camion con a bordo numerosi clandestini curdi è stato intercettato, sabato sera, a Conversano, sulla via per Cozze ,dai carabinieri dalla locale stazione e dagli uomini del nucleo radiomobile della compagnia carabinieri di Monopoli.
Il Tir con targa albanese, giunto , all’altezza della zona annonaria, si è fermato per depositare il “carico umano” che trasportava. Sul posto sono confluite tutte le pattuglie dei carabinieri disponibili nella zona. I militari hanno fermato una decina di clandestini la cui identificazione è in corso e l’autista del camion che avrebbe tentato di darsi alla fuga.
Gli uomini della Metronotte e del Consorzio di Vigilanza hanno supportato l’azione dei carabinieri nella ricerca di alcuni clandestini che, nella confusione venuta a crearsi, hanno guadagnato le vie del paese facendo perdere le proprie tracce.

© Riproduzione riservata 01 Dicembre 2012