aggiornato il 31/12/2012 alle 10:56 da

Furti in appartamento, identificati i tre responsabili

img_5656CONVERSANO – Sono otto i ladri di appartamento, tutti noti alle forze dell’ordine, due dei quali anche sorvegliati speciali, arrestati dai carabinieri nelle ultime ore a Bari e provincia. Tre sono stati arrestati venerdì scorso a Conversano dai carabinieri della locale stazione. Si tratta del 21enne Michele Pascazio, del sorvegliato speciale 40enne Giovanni Loiodice e del 31enne Michele Coviello, tutti del quartiere San Paolo di Bari, tratti in arresto con l’accusa di tentato furto continuato in abitazione. Una telefonata giunta al “112” ha fatto convergere una pattuglia dell’Arma presso un condominio di piazza Aldo Moro, ove era stata notata la presenza di due persone sospette che suonavano i campanelli dei singoli appartamenti. Le descrizioni fisico-somatiche fornite da alcuni testimoni ha permesso in poco tempo di rintracciare i due mentre dialogavano con il conducente di una Fiat Punto, in sosta nei paraggi. Alla vista dei militari, infatti, i tre si davano a precipitosa fuga, venendo subito dopo bloccati, anche grazie all’ausilio di una pattuglia di un istituto di vigilanza privata locale. Sottoposti a perquisizione, i due appiedati sono stati trovati in possesso di due grossi cacciaviti, un paio di guanti e una torcia elettrica, mentre nel cofano della Fiat Punto, condotta dal 31enne, sono state rinvenute due lastre radiografiche, due cacciaviti e una tronchesi, il tutto sottoposto a sequestro. Il sopralluogo eseguito presso il condominio di piazza Aldo Moro ha permesso di riscontrare vistosi segni di effrazioni sulle porte d’ingresso di due appartamenti.

© Riproduzione riservata 31 Dicembre 2012