aggiornato il 27/01/2013 alle 11:03 da

Operaio derubato nel cantiere dove lavora

lavori_ediliCONVERSANO – Va a Turi per lavoro e viene derubato di marsupio, telefono cellulare e chiavi dell’auto. Sfortunato protagonista della vicenda un operaio conversanese che, negli ultimi giorni, ha effettuato, per conto dell’azienda per cui lavora, alcuni lavori di manutenzione edile nei pressi della Chiesa Madre di Turi. Mentre lui faceva il proprio mestiere, però, qualcuno si è avvicinato al suo marsupio, lasciato poco distante, e se n’è impossessato insieme agli oggetti preziosi contenuti al suo interno: telefono cellulare e le chiavi dell’auto.

© Riproduzione riservata 27 Gennaio 2013