aggiornato il 01/09/2013 alle 9:25 da

Il Sindaco chiede interventi duri per dare sicurezza ai cittadini

Riunione 1Riunione 2CONVERSANO – Il problema dell’ordine pubblico va affrontato con la massima fermezza e durezza per dare sicurezza ai cittadini, ai commercianti e alle categorie che si sentono minacciate da fenomeni malavitosi, in modo che possano sentire le istituzioni al loro fianco. Questo, in estrema sintesi, ha dichiarato il sindaco Giuseppe Lovascio nella riunione con i consiglieri e amministratori comunali tenutasi a Palazzo di Città a seguito della sparatoria avvenuta, in villa Garibaldi, durante la quale è stato ferito il pregiudicato Nicola La Selva. “Le forze dell’ordine di Conversano stanno lavorando da tempo e sono certo che a brevissimo avremo dei risultati per mettere definitivamente fine a questo fenomeno. Conversano –ha continuato Lovascio– non è mai stata una città violenta e non è possibile che sia vittima di questi episodi che accadono in un luogo simbolo, la Villa Garibaldi. Evidentemente si è perso completamente il senso del limite da parte di chi opera in modo deviante”. Il primo cittadino invita tutti a fare chiarezza sugli eventi senza fare speculazioni politiche. L’avv. Cerri ha polemizzato con chi ritiene la presenza di diversi avvocati in amministrazione e in consiglio possa avere un ruolo importante a favore dei malavitosi che sono potenziali clienti di studi legali conversanesi. Pasquale Gentile ha sostenuto la necessità di dare la massima tutela ai cittadini che devono sentirsi protetti dalle istituzioni. Solfrizzi, in qualità di presidente, ha annunciato la convocazione della prima commissione consiliare per discutere di ordine pubblico e calendarizzare il prossimo consiglio comunale che si occuperà della vicenda. Dal pubblico presente all’incontro sono arrivate richieste di interventi immediati per ripristinare la sicurezza in città e la proposta di lasciare le luci accese a Palazzo di Città per dare il senso della presenza continua delle istituzioni. La proposta è stata accolta e le luci del gabinetto del sindaco resteranno accese notte e giorno.

Leggi anche:

Sparatoria, ferito Nicola La Selva [foto]

© Riproduzione riservata 01 Settembre 2013