aggiornato il 28/02/2014 alle 14:31 da

Va in campagna e muore d’infarto

ambulanza CONVERSANO – Il cadavere di un uomo è stato rinvenuto, questa mattina, in un casolare di sua proprietà in contrada Pesciacroce, nelle campagne tra Conversano e Cozze. A fare la scoperta sono stati alcuni confinanti, che lo stesso, intorno a mezzogiorno, aveva salutato prima di fare rientro a Conversano. Ed è stato proprio il fatto di vedere la sua auto ancora parcheggiata lì dov’era che li ha insospettiti spingendoli a recarsi nella proprietà del 60enne e a chiamarlo più volte. Non avendo ricevuto risposta, così, si sono introdotti nell’immobile dove lo hanno trovato riverso sul pavimento. Immediatamente hanno allertato i sanitari del servizio di emergenza del 118, i quali, però, giunti sul posto nel giro di breve tempo, non hanno potuto fare altro che constatare il decesso per cause naturali. Non essendo stata disposta autopsia, infatti, l’ipotesi più accreditata sul decesso è quella dell’arresto cardiaco. Oltre ai soccorritori, in contrada Pesciacroce è giunta anche una pattuglia dei carabinieri della locale stazione, che hanno provveduto a identificarlo attraverso i documenti contenuti all’interno dell’auto e ad avvisare i suoi familiari.

© Riproduzione riservata 28 Febbraio 2014