aggiornato il 26/08/2010 alle 9:36 da

Imaginaria Film Festival, terza giornata di programmazione

Una scena di 41CONVERSANO – Dopo la grande partecipazione delle prime serate continua questa sera Imaginaria Film Festival a Conversano nel Complesso di San Benedetto. Alla presenza del regista Adriano Smaldone, nella sezione Fuori Concorso, verrà presentato il documentario prodotto tra Italia e Portogallo Canto da Terra e d’Agua di Francesco Giarrusso e Adriano Smaldone. Opera documentaria girata nella regione portoghese di Trás-os-Montes già presentato nella sezione “Visti da Vicino” della XXVIII edizione del Bergamo Film Meeting. Il toccante Rita di Antonio Piazza e Fabio Grassadonia apre la sezione competitiva di Imaginaria seguito da Banquet under water dell’iraniano Babak Amini. Per la regia di Giacomo Arrigoni sarà presentato il corto Al buio costruito attorno al problema dell’abuso sessuale femminile. L’italiano Massimo Cappelli presenta 41 che vede protagonista l’attore Ugo Dighero (Un medico in famiglia). Il delicato Habibi del regista Davide del Degan è un viaggio attraverso i ricordi di un uomo che ritorna bambino. Certe cose sono talmente assurde che possono accadere solo nella realtà ciò succede nel corto italiano di Sydney Sibilia Oggi gira così. Chiude la sezione la suggestiva animazione di Marc Riba e Anna Solanas dal titolo Les bessones del carrer de ponent. Nello spazio Bookshop musica latina dalle 22.00 a cura di Michele Restuccia (Radio Città del Capo di Bologna). Ingresso Libero.

© Riproduzione riservata 26 Agosto 2010