aggiornato il 25/08/2015 alle 10:25 da

Imaginaria, da stasera a sabato nel chiostro di San Benedetto

imaginariaCONVERSANO – Torna questa sera la tredicesima edizione di Imaginaria, l’unico festival pugliese dedicato al cinema d’animazione internazionale, che si terrà nel chiostro di San Benedetto fino al 29 agosto.  Si parte alle 21.30 con “Gashapon Kou-lou-kou-lou” di Chen Wei-Yuan (Taiwan),  “Isolated” di Tomas Vergara (Cile), “Hollow land” di Michelle e Uri Kranot (Danimarca), “Canned” di Ivan Joy, Tanya Zaman, Nathaniel Hatton (2015), “Switch Man” di Hsun-Chun Chuang, Shao-Kuei Tong (Taiwan), “Between times” di Ru Kuwahata & Max Porter (Paesi Bassi/USA), “Kite” di Gavin Moran (USA), “Stripy” di Babak Nekooei, Behnoud Nekooei (Iran), “China Town” (ink town) di Peppo Bianchessi, Jacopo Rondinelli (Italia), “The age of rust” di Alessandro Mattei, Francesco Aber (Italia), “L’attesa del maggio/the wait of may” di Simone Massi (Italia). Chiude la serata l’anteprima regionale di “The satellite girl and milk cow” (Corea del Sud), una sorprendete e bizzarra storia che vede fra i protagonisti un satellite che – tornato sulla terra – si trasforma in una giovane ragazza, un ragazzo appassionato di musica che si trasforma in una mucca e uno stregone trasformato in rotolo di carta igienica, che dovranno fronteggiare minacce ancor più strane, sullo sfondo di una storia d’amore ricca di umorismo ed energia. Per tutte le informazioni è possibile seguire la timeline del festival direttamente sulla pagina Facebook o dal sito web del festival.

© Riproduzione riservata 25 Agosto 2015