aggiornato il 26/11/2014 alle 9:11 da

Tari, continua l’occupazione della sala consiliare da parte di consiglieri comunali e cittadini

AGGIORNAMENTO ORE 20 – In queste ore i consiglieri di minoranza stanno spiegando lo stato dell’arte sul servizio di gestione dei rifiuti ai cittadini giunti in sala consiliare, occupata a oltranza da ieri sera, per protestare contro le decisioni adottate dall’amministrazione comunale sulla Tari, ritenuta iniqua per via dell’applicazione del tributo anche alle pertinenze che non producono rifiuti. Piuù tardi, intorno alle 21,30, invece, è prevista la proiezione di un film sull’ecomafia. Assemblee e incontri informativi sono previsti anche per domani e venerdì, quando, alle 15, è convocato il consiglio comunale sull’assestamento di bilancio.

 

CONVERSANO – Continua anche oggi l’occupazione della sala consiliare da parte dei consiglieri di minoranza e di diversi cittadini che intendono protestare contro le decisioni adottate dall’amministrazione comunale per la Tari che si manifesta iniqua per via dell’applicazione del tributo anche alle pertinenze che non producono rifiuti. Sotto accusa anche la mancata verifica sull’espletamento dei servizi previsti dal capitolato d’appalto del servizio di igiene urbana. La minoranza chiede che vengano defalcate le spese per la raccolta differenziata che, dopo sei mesi, non è ancora partita in tutta la città.

Protesta Tari CONV 2

Protesta Tari CONV 1

© Riproduzione riservata 26 Novembre 2014