aggiornato il 05/12/2011 alle 15:08 da

Il pasticcio dell’alienazione dei beni comunali

CONVERSANO – avvisoastaDomani 6 dicembre, alle ore 12, scade il termine per presentare le offerte per l’acquisizione  dei beni immobili che il Comune ha deciso di mettere in vendita a seguito di delibera del consiglio comunale. Pertanto è stato diffuso un avviso di asta pubblica sia sul sito web del Comune di Conversano che mediante manifesti affissi sui muri della città. I due avvisi, però, contengono notizie contrastanti che in queste ore stanno creando problemi a coloro che intendono partecipare alla gara. A cominciare dal numero degli immobili messi in vendita: sul sito web si parla di 9 immobili mentre sul manifesto diventano 11. Difficile capire, per esempio se gli immobili posti in vendita nella zona artigianale sono due o uno: sul web si indicano due aree che formano un unico lotto mentre sul manifesto si indicano due superfici distinte e separate. Per alcune aree relitto esistenti in via Cozze non sono riportate le particelle catastali. Insomma un vero e proprio pasticcio che va risolto per evitare di aprire l’ennesimo contenzioso tra il Comune e i partecipanti alla gara e per mettere tutti in condizione di partecipare all’asta, fornendo notizie certe ed ufficiali che non possono essere quelle verbali rese dai funzionari comunali a chi si è recato in municipio. Speriamo che l’amministrazione comunale metta giudizio e intervenga immediatamente.

© Riproduzione riservata 05 Dicembre 2011