aggiornato il 10/07/2013 alle 10:16 da

Piano generale del traffico e viabilità, la minoranza presenta una mozione

125CONVERSANO – I consiglieri comunali di minoranza Vincenzo D’Alessandro, Vito Damiani, Pasquale Gentile, Flavio Bientinesi, Gian Luigi Rotunno e Ciccio Magistà, hanno presentato una mozione, che pubblichiamo di seguito, per l’adozione del piano generale del traffico e della viabilità cittadina e aree destinate a parcheggi.
“Premesso: che con la realizzazione della pista ciclabile bidirezionale, prevista nel PIRP e realizzata per volontà dell’amministrazione Lovascio nel centro della città, si è arrecato disagio ai cittadini e alla circolazione dei veicoli; visto che detta pista ciclabile è stata realizzata senza una  minima  valutazione dell’impatto creato sulla viabilità cittadina; vista l’urgenza di dotarsi di un piano urbano del traffico (viabilità, segnaletica e parcheggi) che interessi tutto il territorio in maniera organica e non casuale, come invece si sta tentando di imporre tenendo fuori dalle decisioni consiglieri comunali, cittadini ed operatori commerciali e professionali; visto che l’adozione di tale piano del traffico è diventato improcrastinabile al fine di migliorare la circolazione stradale nell’intera area urbana e soprattutto, ridurre al minimo l’inquinamento ambientale dovuto dal traffico veicolare. Risulta indispensabile la progettazione di un sistema di zone a traffico controllato (aree pedonali, a traffico limitato, a traffico moderato), che interessi le aree maggiormente urbanizzate e pregiate della città, prevedendo le modalità di regolamentazione più idonee alle diverse zone, i sensi di circolazione ed i percorsi di ingresso ed uscita, nell’ottica della salvaguardia delle piazze e delle strade e della riduzione del traffico nel centro, riducendo i percorsi di attraversamento, ma salvaguardando l’accessibilità dei residenti e delle altre categorie ammesse; viste le numerose segnalazioni e sollecitazioni effettuate al Comando PM e al Sindaco nella precedente amministrazione,  rimaste tutte prive di riscontro; Tutto ciò premesso e considerato: Il Consiglio Comunale impegna il Sindaco e la Giunta:
1.     Di  incaricare un tecnico esperto in materia per la redazione di un piano generale del traffico, della viabilità  e dei parcheggi, entro 60 giorni dall’approvazione della presente mozione;
2.     Di rimodulare e ridurre del 20%  la delimitazione delle aree blu  a pagamento realizzate in città entro 60 giorni;
3.     Di incaricare gli uffici preposti a quantificare, entro 30 giorni, il costo relativo alla TARSU e TOSAP a carico del concessionario del servizio parcheggi aree blu ditta ABACO, come da sentenza della Corte di Cassazione , Sezione 6 civile – Ordinanza del 04/10/2012, n. 1694”.

© Riproduzione riservata 10 Luglio 2013

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commento *
Nome
Email *
Sito web