aggiornato il 08/01/2012 alle 12:27 da

Fruttattiva sbaraglia Fata Morgana con un 6-0

CONVERSANO – fruttattiva_RigoreLa Fruttattiva C5, davanti al proprio pubblico, travolge Fata Morgana con un perentorio 6 a 0. Prima gara ufficiale del 2012 e seconda vittoria in campionato. Tre punti importanti nell’ottica salvezza. In avvio mister Del Re opta per un quintetto in cui l’estro e la classe del brasiliano Edu si mescola alla perfezione con la grinta e la qualità dei vari Genco, Berardi, Rotondo e Di Vagno. La prima sortita offensiva è degli ospiti con Casile che non riesce a trovare il varco giusto sull’ottimo tracciante proveniente dalle retrovie. Ma si tratta di uno dei rari affondi dei calabresi che quando riescono a rendersi pericolosi trovano sulla propria strada un super Di Vagno. Per il resto è un monologo aiacino con Rotondo e compagni che sbattono sull’ottimo portiere calabrese Ferrara e non riescono a perforare la porta avversarie che sembra davvero stregata. L’episodio che smuove gli equilibri, però, arriva poco prima di metà tempo quando Genco calcia con veemenza una punizione che trova nel tocco di Lomele la deviazione giusta per portare in vantaggio la Fruttattiva. Il vantaggio galvanizza i padroni di casa e in particolare Genco che pochi minuti più tardi ruba palla a centrocampo e lascia partire un fendente che si insacca alle spalle dell’incolpevole Ferrara per la rete del 2-0. Punteggio sul quale si va al riposo, grazie anche ad un’altra prodezza del solito Di Vagno che dal dischetto del tiro libero ipnotizza Casile mandando i titoli di coda sulla prima frazione. Nella ripresa la Fata Morgana entra in campo determinata a provare la rimonta, ma sbatte contro gli uomini di Del Re che dopo cinque giri di orologio usufruiscono di un calcio di rigore per un fallo commesso su capitan Rotondo. Dell’esecuzione di incarica lo stesso numero 2 conversanese che dal dischetto non sbaglia. E’ il gol momentaneo 3-0, ma soprattutto è la rete che sblocca il bomber aiacino sino a quel momento poco concreto e molto sfortunato. Da qui fino al termine della partita, infatti, Rotondo va a segno altre tre volte tra il delirio del pubblico di casa e la soddisfazione del presidente Guglielmi e del vicepresidente Boccuzzi, in tribuna per fare gli onori di casa con l’amministratore della Norba Scavi e Ricicli Srl, Michele Di Chito. Finisce 6-0 per la Fruttattiva che sabato sarà impegnata sul campo dell’Olimpiadi Bisceglie in un altro, importantissimo scontro diretto.

© Riproduzione riservata 08 Gennaio 2012