aggiornato il 17/09/2010 alle 7:42 da

Gioia, finalmente il canile sanitario

GIOIA – Finalmente operativo il canile sanitario. Dopo una serie di rimandi, ritardi ed inadempienze, a circa dieci anni dall’acquisizione del suolo, la struttura, progettata dal geometra Nicola Gemmato di concerto con l’Ufficio Tecnico, è finalmente pronta e già operativa. L’ultima autorizzazione, la più importante è datata 15 settembre ed è a firma del dott. Vito Radicci, direttore del dipartimento di prevenzione area sanità animale dell’Asl Bari, che il sindaco Piero Longo ha tenuto a ringraziare per l’impegno profuso per far in modo che la struttura del canile sanitario potesse finalmente cominciare ad operare sul territorio. E’ dotata di una sala per le visite e di una sala chirurgica dove già dallo scorso martedì si sta procedendo alla microcheppatura e sterilizzazione dei cani e di alcuni box esterni in cui il cane viene tenuto sotto osservazione per un periodo massimo di dieci giorni, successivo all’intervento. La struttura è composta anche di un congelatore in cui verranno conservate per un periodo massimo di un mese le carcasse dei cani morti in attesa che una ditta specializzata provveda poi allo smaltimento Al momento operativi presso la struttura sono due medici, il dott. Giuseppe Paradiso e la dott.ssa Raffaella Colapinto, che assicureranno la presenza su Gioia per due o al massimo tre giorni a settimana.

 

Approfondimenti su Fax in edicola domani

© Riproduzione riservata 17 Settembre 2010