aggiornato il 06/04/2011 alle 8:10 da

Un albero per ricordare Battifarano

GIOIA – MANIFESTAZIONE-UNITA-DITALIA-PIANTUMAZIONE-ALBERO-1150° anni dell’Unità d’Italia: un corbezzolo per il garibaldino Pietro Antonio Battifarano. La cerimonia di piantumazione è stata organizzata mercoledì mattina nel giardino didattico di fronte l’ospedale. Presenti il sindaco, l’assessore all’ambiente Federico Antonicelli, una delegazione del comitato per le celebrazioni del 150esimo dell’unità d’Italia, l’associazione nazionale forestali con le delegazioni di Matera, Bari e Taranto. Ed ancora il corpo forestale dello stato con il generale Giuseppe Silletti e gli uomini della Spes rappresentata anche dal suo presidente Pinuccio Gallo e dall’amministratore delegato Andrea Benagiano. L’albero del corbezzolo è stato piantato dagli alunni della scuola media “Carano”. L’iniziativa rientra all’interno di un progetto che comprende tutta la Puglia. L’idea è quella di mettere a dimora mille piante di corbezzolo esattamente una per ciascun garibaldino e di assegnare a ciascuna il nome di uno dei protagonisti dell’impresa dei Mille. Pietro Antonio Battifarano è il nome del garibaldino legato al corbezzolo piantato nel giardino didattico gioiese. Perché si sia scelto proprio il corbezzolo ce lo spiega l’avv. Gennaro Losito componente del comitato per le celebrazioni del 150esimo anniversario dell’unità D’Italia. “Questa è definita una pianta risorgimentale –ha detto- ed in più ha i colori della nostra bandiera: le foglie verdi, i fiori bianchi ed i frutti rossi”. L’iniziativa non si è però conclusa con la piantumazione. Proseguirà infatti con un concorso. Le terze classi della scuola media “Carano” saranno chiamate nelle prossime settimane a realizzare una scheda conoscitiva proprio sul garibaldino assegnato a Gioia. Il lavoro più completo consentirà alla classe che lo avrà realizzato di adottare la pianta.  Ogni anno inoltre il 17 marzo sarà organizzata una piccola cerimonia proprio dinanzi al corbezzolo in memoria dei mille garibaldini ed in particolare in memoria di Pietro Antonio Battifarano.

© Riproduzione riservata 06 Aprile 2011

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento