aggiornato il 14/09/2011 alle 14:29 da

Settimana in bici

GIOIA – Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato dell’associazione “GioiaInBici”, presieduta dal dott. Antonio Montenegro.

locandina_settimana_in_biciIn occasione della settimana europea della mobilità,  l’associazione GioiaInBici in collaborazione con l’associazione MTB Gioia si fa promotrice di una serie di attività legate al mondo della bicicletta nel Comune di Gioia del Colle nei giorni dal 16 al 18 settembre 2011. Queste iniziative devono essere considerate dai cittadini un’occasione preziosa  per sperimentare forme di mobilità diverse da quella connessa all’uso del motorino o dell’automobile. In questa occasione sarà offerta al maggior numero possibile di cittadini, ed in particolare ai ragazzi, l’opportunità di sperimentare mezzi di trasporto alternativi per recarsi al lavoro a scuola o a fare la spesa.

L’iniziativa avrà inizio venerdì 16 e proseguirà fino a domenica mattina con l’apertura di gazebo (in piazza Plebiscito e Carlo Dalla Chiesa) per raccogliere, in forma di sondaggio, dati utili per conoscere le abitudini le difficoltà e i bisogni dei ciclisti del nostro Comune e per comunicare alle istituzioni cittadine le esigenze e le proposte che emergono dai questionari.

Successivamente, domenica 18 presso piazza Dalla Chiesa si svolgerà un momento ludico per i giovani ciclisti di Gioia, con la predisposizione di una gimkana che ha come obiettivo insegnare ai più piccoli a districarsi tra i vari ostacoli che si pongono sulla sede stradale durante l’utilizzo della bici. Sono previste premiazioni e distribuzione di regali per i bambini.

La manifestazione continuerà, partendo da piazza Dalla Chiesa alle ore 12,00 con la classica pedalata cittadina, fino ad arrivare al Centro Sportivo “Caribou” dove si svolgerà un momento conviviale, con musica e ristoro, per i partecipanti alla manifestazione.

Questa iniziativa intende diffondere e sensibilizzare tutta la cittadinanza a far sempre meno uso di mezzi inquinanti come l’auto e mettere in condizione di prediligere, secondo un modello europeo di mobilità sostenibile, l’uso della bicicletta per migliorare la vivibilità del nostro paese.

 

© Riproduzione riservata 14 Settembre 2011