aggiornato il 23/04/2012 alle 15:28 da

Padovano torna a Gioia per la Passata al monte [fotogallery]

GIOIA – P1012637Sì è concluso domenica 22 aprile il tradizionale triduo delle giornate dedicate alla Madonna dell’Annunziata. Dopo gli appuntamenti del 29 marzo e di domenica 15 aprile, domenica scorsa, presso la chiesa rupestre delle campagne di Monte Sannace è stati riproposto il tradizionale rito della “Passata”. Per l’occasione è stato invitato il vescovo della diocesi Monopoli-Conversano, Mons. Domenico Padovano, già arciprete di Gioia del Colle, “La tradizione resiste e sfida il tempo. È un giorno di festa che mette insieme la gioia della Pasqua e l’amore per la Madonna– ha commentato – trent’anni fa ho inaugurato il mio percorso religioso in questa comunità e ricordando i volti di chi ho conosciuto sembra che il tempo non sia mai passato”. “È stato un giorno di festa, allietato dalla presenza di don Mimì e del missionario di Modugno, don Nico Macina” ha aggiunto don  Tonino Posa, parroco della Chiesa Madre. Dopo la celebrazione della messa, l’immagine della Madonna è stata portata in processione per tre volte, accompagnata da inni e lodi mariane, in un circuito circolare intorno alla chiesa rupestre. È stato, anche quest’anno, un momento di festa per tutti i fedeli e anche per la comunità della Chiesa Madre, che ogni anno gestisce e organizza alla perfezione il rito religioso.

 

© Riproduzione riservata 23 Aprile 2012