aggiornato il 29/06/2012 alle 13:21 da

Il Col. Pil. Cracas è il nuovo comandante

cracasGIOIA – Giovedì 28 Giugno, alla  presenza del Generale di Squadra Aerea Tiziano Tosi  e delle più alte Autorità civili e militari cittadine, si è svolta la cerimonia del cambio di Comando del 36° Stormo di Gioia del Colle “Hemult Seidl” tra il Colonnello Pilota Giovanni Balestri uscente, e il Colonnello Pilota Vito Cracas, subentrante.

Il passaggio di consegne è avvenuto nel rispetto del suggestivo cerimoniale. Alla cerimonia ha partecipato il personale militare e civile del 36° Stormo. Tra questi anche i componenti del 10° e del 12° gruppo, dei quali Vito Cracas è stato in passato il Comandande. Visibilmente emozionato, il Colonnello Balestri, al comando dello Stormo dal luglio del 2010, ha ringraziato tutte le compagini locali esterne all’aeroporto per “l’incessante cooperazione” garantita nel suo Comando, congiuntamente al proprio personale, al quale ha reso pregio per i rilevanti obiettivi acquisiti nei suoi due anni di mandato. Il Comandante uscente ha quindi auspicato eccellenti auspici per l’autorevole e influente responsabilità del commando al collega ed amico.

“Sono onorato – ha dichiarato il Colonnello Pilota Vito Cracas nel corso suo discorso di insediamento – poichè andrò a rivestire una funzione ed un ruolo di assoluta delicatezza e rilievo in un contesto particolarmente sensibile ai fini istituzionali, come rappresenta il 36° Stormo”. “Rilevo il testimone – ha precisione Vito Cracas – da un collega, nonché amico, il Col. Pil Giovanni Balestri, a cui auguro, sin da ora, ogni migliore auspicio professionale e personale. A me lo stimolante compito di dare seguito e continuità all’intrapreso percorso istituzionale, per il cui conseguimento mi impegno, da subito, a profondere tutte le mie risorse professionali, intellettuali e morali, senso del dovere e spirito di sacrificio, certo di potermi avvalere del prezioso, qualificato ed insostituibile apporto di tutti. Solo una collaborazione franca, convinta e senza riserve potrà proiettarci verso nuovi traguardi e consolidare e valorizzare così il ruolo e l’immagine dell’aeronautica militare”.

Il Generale di Squadra Aerea Tiziano Tosi  ha sottolineato durante il suo discorso di saluto al Col.Pil. Balestri come “sia fondamentale per toccare ambiziosi obiettivi la capacità e la devozione degli uomini e delle donne in azzurro e sul sostegno cosciente della società civile”

E’ stato poi il momento della consegna al nuovo Comandante della bandiera di Stormo. Uno dei momenti oiù intensi ed emozionanti dell’intero cerimoniale.

© Riproduzione riservata 29 Giugno 2012