aggiornato il 02/10/2012 alle 14:48 da

La Fidas premia i super donatori

stretto_messina_fidasGIOIA – Una festa dedicata ai donatori di sangue, che con il loro apporto contribuiscono, ogni giorno, a salvare vite umane. E’ quanto si propone di fare la Fidas con la festa nazionale dell’associazione, in programma, sabato 6 ottobre al  Multisala Showville di Bari. Fra i protagonisti della giornata dedicata ai donatori ci sarà anche una delegazione del sezione locale della Fpds – Fidas, guidata dal presidente Maria Stea, nel duplice ruolo di presidente della sezione di Gioia e vice presidente della federazione che, sul palco del multisala barese ritirerà il premio per le 111 donazioni effettuate. Accanto a lei anche Domenico Tria, protagonista della traversata a nuoto dello Stretto di Messina di qualche mese fa. Ricco il programma della serata. Si inizia alle ore 10 con il convegno organizzato presso la sala conferenze del Centro Polifunzionale Studenti dell’Università di Bari sul tema “Etica, Sport e Informazione”. Il dibattito vedrà la partecipazione, fra gli altri, del procuratore Antonio Laudati ed del giornalista sportivo Bruno Pizzul. La giornata culminerà poi con la grande festa, con inizio alle 18,30. Previsti vari momenti di celebrazione dei donatori, veri protagonisti di questa grande festa in cui si alterneranno momenti di spettacolo con l’orchestra di chitarre De Falla e ospiti d’eccezione.

© Riproduzione riservata 02 Ottobre 2012