aggiornato il 12/08/2014 alle 10:12 da

Abusi paesaggistici, una denuncia

forestale-controlliGIOIA DEL COLLE – Gli Agenti del Corpo Forestale dello Stato di Gioia del Colle, hanno deferito all’Autorità Giudiziaria il proprietario di un terreno agricolo sito nello stesso Comune, dopo aver accertato l’esecuzione, ancora in corso, di una serie di abusi paesaggistici. In particolare i Forestali hanno accertato che il soggetto in questione si era reso responsabile della distruzione di circa 1.500 metri lineari di muretti a secco, nonché dello svellimento di numerose piante di Quercia di notevoli dimensioni. Si tratta di attività che necessitano di autorizzazione paesaggistica, in quanto sia i muretti a secco sia le piante di rilevante importanza sono tutelati dal P.U.T.T./Puglia come “beni diffusi del paesaggio agrario” e in quanto l’area interessata ricade in area annessa a reticolo fluviale. Inoltre, le attività realizzate erano verosimilmente finalizzate alla realizzazione di opere di viabilità poiché la breccia riveniente dalla demolizione e frantumazione dei muretti a secco era stata sparsa e livellata lungo direttrici ben precise, per cui era necessario anche il prescritto permesso di costruire. Il soggetto è stato deferito all’A.G. per violazione della normativa paesaggistico-edilizia e per il reato di distruzione di bellezze naturali. Il sito interessato è stato sottoposto a sequestro preventivo, già convalidato dal G.I.P. di Bari.

© Riproduzione riservata 12 Agosto 2014