aggiornato il 27/11/2015 alle 7:47 da

Nasconde i cosmetici rubati in borsa schermata. Georgiano arrestato

borsa schermataGIOIA DEL COLLE – Per non pagare alle casse aveva riempito la borsa, appositamente schermata per non far scattare l’allarme, con numerosi cosmetici, ma scoperto è finito ai domiciliari.

I Carabinieri di Gioia del Colle hanno infatti arrestato un georgiano 29enne del posto, incensurato, con l’accusa di tentato furto aggravato, violenza privata e porto di oggetti atti ad offendere.

I militari, nel corso di un servizio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati predatori, intensificati con l’approssimarsi del periodo natalizio, sono intervenuti in via Guido Dorso, presso un negozio di prodotti per l’igiene della casa e della persona, dove lo straniero, poco prima, dopo aver riempito la borsa che portava a tracolla con numerosi cosmetici, aveva tentato di oltrepassare le barriere antitaccheggio senza pagare.

L’espediente di schermare la borsa non ha funzionato, poiché il sistema di allarme è entrato ugualmente in funzione ed è stato così bloccato dalla titolare.

Ne è nato così un alterco, tanto che la donna, dopo aver preso un’agenda da cui visionare i numeri telefonici di emergenza da allertare, se l’è vista strappare di mano dallo straniero, che ha tentato in ogni modo di allontanarsi dal negozio.

Il tempestivo intervento dei militari, tra l’altro già in zona, allertati nel frattempo da alcuni passanti, ha permesso di bloccare l’uomo, ai polsi del quale sono subito scattate le manette.

Per lui la Procura della Repubblica di Bari ha disposto gli arresti domiciliari, in attesa del rito direttissimo.

La refurtiva, pari a circa 200 euro, è stata così restituita alla legittima proprietaria, mentre la borsa è stata sequestrata unitamente ad un coltello multiuso che l’uomo aveva nella borsa.

© Riproduzione riservata 27 Novembre 2015