aggiornato il 17/09/2010 alle 10:12 da

Arrestati coniugi “stalker”

GIOIA – Ieri sera i Carabinieri della Stazione di Gioia del Colle hanno dato esecuzione all’ordinanza emessa dal Tribunale di Bari che ha disposto la custodia cautelare, agli arresti domiciliari, di due coniugi gioiesi. L’uomo e la donna, già dal settembre 2008, avevano cominciato a molestare con telefonate, aggressioni verbali, minacce, una loro vicina di casa 34enne con la quale, sino a qualche tempo prima vi era un rapporto di amicizia. Dapprima si erano limitati all’inoltro di sms e successivamente sono passati ad appostamenti davanti l’abitazione della donna, pedinamenti che sfociavano in aggressioni verbali anche in luoghi pubblici ed alla presenza di gente. Tale situazione, costantemente monitorata e riferita all’A.G., aveva già portato all’emissione di un formale atto di ammonimento emesso dal Questore di Bari, con il quale i coniugi venivano diffidati a non molestare ulteriormente la donna, nonché ad un provvedimento emesso dal GIP presso il Tribunale di Bari che, nel mese di dicembre 2009, imponeva alla coppia di mantenersi ad una distanza di almeno 200 metri dall’abitazione della molestata. Purtroppo, tali provvedimenti non avevano sortito effetto poiché la vittima, a causa della costante azione persecutoria posta in essere dagli “stalker”, si vedeva costretta a non uscire di casa subendo un perdurante stato d’ansia. Adesso la posizione dei coniugi, che si trovano agli arresti domiciliari, si è notevolmente aggravata e dovranno rispondere del reato di “atti persecutori” in concorso.

© Riproduzione riservata 17 Settembre 2010