aggiornato il 26/03/2016 alle 9:22 da

Deteneva hashish, metadone e proiettili di vario calibro. Arrestato insospettabile 35enne

Gioia La droga e le cartucce sequestrateGIOIA – Andava in giro con un panetto di hashish da 100 grammi, mentre a casa deteneva altro hashish, metadone e proiettili di vario calibro.

Lo hanno accertato i Carabinieri di Gioia del Colle, che ieri pomeriggio hanno arrestato un 35enne incensurato del luogo, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti e detenzione illegale di munizioni.

I militari, in transito da via Garibaldi, si sono insospettiti nel notare il comportamento anomalo assunto dall’uomo alla vista della pattuglia. Infatti, mentre camminava a piedi l’uomo ha improvvisamente attraversato la strada, continuando a guardare i militari, nel tentativo di seguirne i movimenti.

Perciò lo hanno dapprima fermato e quindi, perquisito. I sospetti si sono tramutati in certezze non appena dalle tasche del giubbotto è saltato fuori un panetto di hashish da 100 grammi.

A questo punto si è reso necessario approfondire il controllo, perquisendo anche la sua abitazione. In effetti, sotto un mobile dello scantinato, i militari hanno scovato un sacchetto contenente ulteriori tre panetti di hashish, per 300 grammi complessivi, nove boccette di metadone e 25 proiettili di vario calibro, oltre ad un taglierino, due forbici, un rotolo di nastro isolante e due bilancini di precisione.

Inutile, a questo punto, il tentativo di abbozzare una giustificazione a quanto rinvenuto, perché le manette ai suoi polsi sono scattate immediatamente.

Per lui la Procura della Repubblica di Bari ha disposto gli arresti domiciliari, in attesa del rito direttissimo.

La droga, il materiale utile al confezionamento delle dosi e le cartucce sono invece state sequestrate.

© Riproduzione riservata 26 Marzo 2016