aggiornato il 05/12/2010 alle 7:31 da

Anziana cade mentre era sola in casa, salvata dai Vigili del Fuoco

soccorso-2GIOIA – Ore di paura, lunedì in tarda serata, in Via Buonarroti, nelle vicinanze della Sagrestia di Santa Lucia. Un’anziana signora è caduta per terra nella sua abitazione e non è riuscita a rialzarsi fino a quando non sono intervenuti i Vigili del Fuoco di Putignano. Erano all’incirca le 21 e una giovane signora, mentre rientrava casa , ha sentito dei lamenti e delle grida di aiuto. Preoccupata si è accertata da dove provenissero; individuata l’abitazione ha cercato di chiedere cosa stesse succedendo e di conseguenza tranquillizzare l’anziana, che enormemente agitata non riusciva a dare spiegazioni, se non continuare ad urlare. Prontamente la ragazza ha cercato soccorso per la signora, che era a terra, chiusa a chiave nella sua abitazione. Chiedendo informazioni ai presenti del vicinato  sui familiari, ha provato a chiamare un nipote della donna, che però non era raggiungibile. Successivamente si è recata presso la stazione dei Carabinieri, i quali hanno avvertito i soccorsi. Sono giunti sul posto, oltre che i Carabinieri, i soccorsi medici, i Vigilantes della Virgo Fidelis e i Vigili del Fuoco di Putignano. Nell’arco di tempo in cui si sono mobilitati i soccorritori, l’anziana ha percorso strisciando il tratto dall’ingresso della sua dimora alla stanza da letto. Un movimento sbagliato, però, l’ha incastrata tra il letto, il suo girello e il tavolo al centro della camera . I Vigili del Fuoco, immediatamente, però, senza scassinare la porta d’ingresso hanno smontato una piccola finestra e sono riusciti ad entrare. Gli assistenti sanitari hanno constatato che non ci fossero fratture e scomposizioni, tanto che non è nemmeno stata portata in ospedale per accertamenti. Lo spavento senza dubbio è stato enorme, ma quello che ancor più preoccupa è il fatto che, secondo la testimonianza dei vicini di casa, addirittura, qualche anno addietro la donna è rimasta distesa sul pavimento per ben due giorni. Purtroppo la vecchia signora, senza figli e parenti ( se non una sorella più anziana di lei) non può permettersi una badante a tempo pieno; ha a disposizione l’assistenza di una persona, incaricata dai servizio sociali, che si reca un paio di ore al giorno per prepararle da mangiare, lavarla e metterla a letto.  Occorrerebbe, invece, vista la mancanza di autosufficienza una assistenza per tutto il giorno. Speriamo che episodi del genere non si ripetano nuovamente, ma che si riesca a trovare personale che possa essere d’aiuto in situazioni come queste.

© Riproduzione riservata 05 Dicembre 2010